menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Guastalla, ex-scatoloficio: ancora in piedi e in stato di abbandono

Ad un anno e mezzo dallo sgombero dei locali occupati per dar vita al progetto Sru l'edificio è ancora lì, chiuso e murato a pochi passi da via Venezia: dei lavori di abbattimento previsti nessuna traccia

viaguastallaNella nostra città sono molti gli edifici abbandonati che, pur mantenendo buone caratteristiche costruttive, sono vuoti ed inutilizzati da anni. In centro ed in periferia di immobili di questo tipo se ne contano diversi. Nel quartiere San Leonardo, in via Guastalla, un'ex fabbrica giace in uno stato di abbandono totale, con mobili ed oggetti nel cortile -visibili da chi passa sulla strada- mattoni, rifiuti, forse in alcuni casi pericolosi. Tutto sembra immobile in quest'area periferica ma a pochi passi da via Venezia. E' una grossa palazzina a due piani, ora recintata e murata, con a fianco un capannone industriale.

Eppure per circa un mese quest'edificio abbandonato sembrava aver preso una nuova vita, in seguito alla creazione del progetto Sru, Società di Riappropriazione Urbana, che ha proposto una serie di idee, solo alcuni delle quali attivate, a causa della richiesta di uscita dall'immobile -di proprietà di un privato- nonostante avessero trovato qui alloggio diverse persone. La mattina stessa dell'uscita spontanea dei ragazzi le porte e le finestre di ingresso vennero murate, per impedire l'accesso ad altre persone.

Era la fine del dicembre del 2009: gli occupanti decisero di uscire anche perchè la motivazione fu che l'edificio sarebbe stato presto abbattutto, l'area sarebbe stata poi destinata ad altro uso. Ma ad oggi, a quasi un anno e mezzo di distanza, non c'è nessuna traccia dell'inizio dei lavori e tanto meno della prevista demolizione. L'area rimane inutilizzata e degradata. A tutt'oggi non si sa quale sia il progetto su quest'area ma solo che la proprietà a passata alla Edilcat, una delle principali ditte di costruzioni di Parma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: già vaccinati oltre 41mila cittadini

  • Incidenti stradali

    Ciclista investito da un'auto a Felino: grave al Maggiore

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento