Via Imbriani, tenta di violentare una 19enne: 35enne libico in manette

La giovane stava rincasando quando attorno alle 18 è stata avvicinata da un conoscente che l'ha invitata a casa sua, al rifiuto l'uomo l'ha aggredita ma la donna è riuscita a scappare

E' finito in manette il 35enne libico che lo scorso mercoledì 16 gennaio ha aggredito una giovane 19enne parmigiana in Oltretorrente. La ragazza stava rincasando in via Imbriani quando è stata avvicinata da un conoscente, un cittadino libico residente in Oltretorrente. Al rifiuto della ragazza di accettare le avances, l'uomo l'ha afferrata con forza spingendola su una parete con la faccia al muro e ha cercato di violentarla. La ragazza nonostante il momento di difficoltà non si è persa d'animo e ha cercato di divincolarsi per estrarre il cellulare e chiamare il proprio ragazzo, nell'istante in cui l'aggressore ha allentato per un attimo la presa, la vittima è riuscita a fuggire e a rifugiarsi in un bar poco distante. L'aggressore era riuscito a fuggire, ma la donna, dopo aver allertato il ragazzo, ha deciso di chiamare la polizia e sporgere denuncia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Trovata sotto shock dagli agenti, la donna è comunque riuscita a fornire una descrizione dettagliata dell'aggressore, in particolar modo fornendo particolari utili sul suo abbigliamento, come le scarpe da tennis argentate che indossava al momento dell'aggressione. Dopo poche ore, attorno alle 21, è stata individuata la sua abitazione, nel cuore dell'Oltretorrente, dove l'uomo è stato trovato a letto in pigiama. Dai controlli sono state immediatamente rinvenute le scarpe da tennis argentate riconosciute dalla vittima, l'uomo è stato fermato, identificato come responsabile dell'aggressione e arrestato per il crimine di violenza sessuale. L'uomo, disoccupato ma regolare sul territorio nazionale, ha alle spalle precedenti per detenzione di stupefacenti. Per la giovane, oltre allo shock per quanto accaduto, lesioni su viso, collo e gamba con una prognosi di 25 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento