Via Lago Verde, si oppone al controllo della polizia: 28enne denunciato per resistenza

L'episodio è avvenuto nella notte: gli agenti sono arrivati sul posto per una lite

Si è opposto attivamente al controllo da parte dei poliziotti delle Volanti, arrivati sul posto dopo la segnalazione di una lite condominiale, ed è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. L'episodio si è verificato nella notte in via Lago Verde, nel quartiere Montanara: un 28enne ivoriano, con alle spalle numerosi precedenti penali, appena ha visto gli agenti ha iniziato ad urlare ed è stato poi accompagnato in Questura. Poco prima aveva intrapreso una lite con la sua compagna, che poi si trovava con lui in strada in buone condizioni di salute. Il confronto verbale non era degenerato in violenza. Un 27enne ivoriano, coinvolto nella lite e pluripregiudicato, è stato denunciato per inottemperanza del divieto di ritorno nel comune di Parma per tre anni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Parma aumentano i casi: nove con un asintomatico

  • Coronavirus: riapre il reparto Covid al padiglione Barbieri

  • Incendio a San Prospero, vigili del fuoco a lavoro

  • Nuovo Dpcm: mascherine e distanziamento sociale fino al 7 settembre

  • Ribaltone Genoa: c'è Faggiano al posto di Marroccu

  • "L'aeroporto Cargo a Parma? Un disastro ambientale annunciato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento