menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Lanfranco, cantiere fermo: dov'è la sede della Fulgor?

Nel marzo del 2010 iniziati i lavori con un finanziamento di 700 mila euro per spostare la sede della Fulgor Rondine da viale Piacenza: ma l'opera non è mai stata finita. Ora compone una 'mappa del degrado' sempre più ampia

Una situazione che dura ormai da anni, e dopo la rabbia, ai residenti ma soprattutto ai commercianti che lavorano nei pressi di via Lanfranco non rimane che la rassegnazione, nel guardare un'area ormai in stato di degrado per quei lavori mai iniziati e quel parcheggio sotterraneo transennato inutilizzato. 8 marzo 2010 la data di inizio lavori per la realizzazione della nuova sede della Fulgor Rondine, secondo quanto riportato dal cartello informativo che ancora campeggia davanti al cantiere fermo.

Nelle intenzioni iniziali il Comune voleva far traslocare il circolo dalla sede attuale di viale Piacenza nell'area ex Amnu a via Lanfranco. 700.000 euro l'ammontare del'importo del finanziamento previsto inizialmente, per lavori che in 5 mesi si sarebbero dovuti concludere. Del 12 agosto 2010 la proroga dei lavori, da ultimarsi entro il 15 settembre 2011.

foto: Alice Pisu/ParmaToday


PARCHEGGIO CHIUSO. Oltre un anno dopo la scadenza, un cantiere fermo, in stato di abbandono, un contesto degradante per chi vive e lavora a pochi passi. Ad aggravare il quadro, la presenza di un parcheggio sotterraneo privato in disuso da anni, che per mesi è stato meta di abbandono di rifiuti, bivacchi e frequentazioni notturne che preoccupavano i residenti. Ora, transennato, è chiuso e inutilizzato. Oltre a un'immagine di degrado, i commercianti lamentano lo "spreco" di spazio utilizzabile per posti auto, a pochi passi dall'ormai nota situazione di piazzale Ghiretti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

L'11 Maggio passa il Giro

Salute

Che cos'è e come combattere la ritenzione idrica

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 43 casi e un decesso

  • Cronaca

    Il piano di Patrick: voleva uccidere anche Maria Teresa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento