Via Lazio, 'racket' dei rifiuti: due tunisini e un ghanese denunciati per traffico illecito

Al sopraggiungere degli agenti, erano presenti tre uomini intenti a fermare gli utenti diretti al centro raccolta rifiuti per dissuaderli al conferimento e chiedere di acquisire il possesso dei rifiuti

Nei giorni scorsi, gli agenti della polizia municipale sono intervenuti di nuovo in via Lazio per porre fine ad un "traffico illecito di rifiuti", in esito ad una specifica richiesta dell'amministrazione. L'intervento si è svolto nel piazzale antistante il centro autorizzato di raccolta rifiuti. Al sopraggiungere degli agenti, erano presenti tre uomini intenti a fermare gli utenti diretti al centro raccolta rifiuti per dissuaderli al conferimento e chiedere di acquisire il possesso dei rifiuti, per "selezionarli" e  quindi abbandonare sul posto quelli valutati privi di interesse, stoccando e custodendo separatamente gli altri.
I tre uomini, provenienti due dalla Tunisia e uno dal Ghana, residenti a Parma e Sala Baganza, venivano identificati formalmente e quindi i vigili procedevano alla denuncia  quali indagati in concorso fra loro, informando l'autorità giudiziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bedonia, precipita con l'auto nel Taro: muore 20enne

  • Terrore a Fidenza: rogo a bordo dell'autobus pieno di studenti

  • Panico in via Newton, fiamme nella scuola: evacuati gli studenti

  • Fallisce la Sebiplast: al via i licenziamenti collettivi

  • E' morto Beppe Aliano, il 19enne rimasto coinvolto nello scontro di Fontanini

  • Via Langhirano, pauroso frontale tra auto e camion nella notte: un ferito gravissimo

Torna su
ParmaToday è in caricamento