Via Mantova, moldavo aggredisce un carabiniere prendendolo a calci: arrestato 26enne

I militari sono intervenuti nella serata di ieri, 22 dicembre, per una lite tra stranieri: il giovane ha provocato una lesione ad un carabiniere

E' stato arrestato con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate il giovane 26enne moldavo che, nella serata di ieri domenica 22 dicembre, si è reso protagonista di un grave episodio: prima ha sferrato un calcio ad un carabiniere durante un controllo, poi si è rifiutato di sottoporsi alla fotosegnalazione in Caserma. Tutto è nato verso le ore 20 in via Mantova: un gruppo di stranieri stava litigando in modo violento, per motivi in corso di accertamento: sul posto sono arrivati i militari.

Da subito il 26enne ha cercato di sottrarsi al controllo. Sul posto sono poi arrivati come supporto anche i poliziotti delle Volanti. I carabinieri hanno cercato di bloccare il giovane moldavo. Ne è nata una colluttazione: il giovane ha sferrato un calcio ad un militare, procurandogli un 'trauma sternale'. Durante l'accompagnamento in caserma il giovane ha continuato ad essere aggressivo e si è rifiutato di farsi fotosegnalare. Arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della caserma, in attesa del processo per direttissima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Firmato il Dpcm, coprifuoco e spostamenti: cosa cambia per i parmigiani

Torna su
ParmaToday è in caricamento