menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Litigano in via Mazzini: i due contendenti sanzionati dalla Polizia Municipale

I Vigili hanno applicato il nuovo Regolamento di Polizia Urbana: coinvolti un pregiudicato italiano e un filippino senza permesso di soggiorno, multa di 50 euro per il pericolo causato alla cittadinanza

E' finita male per entrambi la lite fra un pregiudicato e un filippino senza permesso di soggiorno in pieno centro: i vigili, impegnati nell'azione di presidio del territorio, sono intervenuti ed hanno sanzionato entrambi i contendenti, applicando il nuovo regolamento di Polizia Urbana. Come è andata lo spiega la relazione degli agenti che hanno effettuato l'intervento. 

Ieri pomeriggio, alle ore 16,15, gli agenti hanno notato due persone sotto a portici di via Mazzini, all'angolo con via Garibaldi che discutevano a voce alta e venivano alle mani. Gli agenti sono immediatamente intervenuti, separando i due contendenti. I protagonisti della scazzottata sono stati quindi accompagnati presso il Comando di via Del Taglio per ulteriori verifiche. Lì sono stati identificati come  T.E., italiano del 1976 e L.E. filippino del 1958. Ad entrambi veniva contestata la violazione dell’articolo 27 del Nuovo Regolamento di Polizia Urbana, entrato in vigore nel 2015, con sanzione di 50 Euro per il disturbo e il pericolo causato alla cittadinanza per il comportamento messo in atto. L’italiano, un pluripregiudicato già conosciuto alle forze dell’ordine, inoltre, aveva un provvedimento in essere da parte della Questura di Parma per notifica di atti, motivo per il quale veniva messo a disposizione degli uffici di Borgo della Posta. Il Filippino, pur presentando una carta di identità ed un permesso di soggiorno, entrambi scaduti, risultava irregolare sul territorio Italiano, motivo per il quale si rendevano necessarie ulteriori procedure identificative a suo carico. L’intervento della Polizia Municipale rientra nell’ambito della tutela della sicurezza pubblica, anche attraverso l’utilizzo dei nuovi strumenti normativi regolamentari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Teatri e cinema riapriranno il 27 marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento