menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viaggio in via Mazzini, tra negozi sfitti e telecamere: "Non ci sentiamo tutelati"

Dopo le aggressioni dei giorni scorsi abbiamo trascorso un pomeriggio tra le gallerie del centro: tra spazi abbandonati, giovanissimi che si ritrovano sulle scale e divieti. Il racconto e le voci dei commercianti e dei passanti

Un pomeriggio in via Mazzini dopo le polemiche relative alle aggressioni avvenute sotto i portici, in pieno centro storico a Parma. Giovani e giovanissimi infatti si sono resi protagonisti di episodi di violenza gratuita che hanno sconvolto l'opinione pubblica: i cittadini, anche tramite i giornali, hanno reso pubbliche le loro idee rispetto a ciò che è accaduto. Le Istituzioni, riunite in un Tavolo la mattina del 15 febbraio, hanno cercato strumenti per combattere il fenomeno della violenza giovanile, sottolinenando il fatto che il 50% di questi episodi non vengono denunciati. IL RACCONTO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Teatri e cinema riapriranno il 27 marzo

  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa dal 1° marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento