menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Milano, rissa in un bar. Chiuso per tre giorni dal sindaco

Nell’ordinanza si fa riferimento alla presenza di individui ubriachi, a schiamazzi e a rumori molesti. Le sanzioni in caso di mancato rispetto vanno da un minimo di 500 a un massimo di 3 mila euro

Il sindaco Pietro Vignali ha firmato un’ordinanza che da oggi obbliga il titolare di un bar di via Milano a tre giorni di chiusura. Alla riapertura del locale, prevista per lunedì 27 settembre, il bar sarà tenuto a chiudere anticipatamente alle 20. Quella adottata dal primo cittadino è una misura resa necessaria a seguito delle numerose segnalazioni ed esposti da parte dei residenti del quartiere, ma soprattutto in seguito ad una rissa che si era scatenata la sera del 14 settembre scorso e che aveva richiesto l’intervento degli agenti della Polizia di Stato.

Nell’ordinanza si fa riferimento, tra le altre cose, alla presenza di individui ubriachi, a schiamazzi e a rumori molesti rilevati a seguito dei numerosi controlli della Polizia Municipale. Le sanzioni previste in caso di mancato rispetto dell’ordinanza vanno da un minimo di 500 a un massimo di 3 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento