Via Pini, tenta il furto con la famiglia in casa: messo in fuga dal proprietario

Ha sentito un rumore provenire dalla camera da letto e quando è arrivato sull'uscio della stanza ha visto un ladro che frugava nei cassetti alla ricerca di gioielli. E' successo ieri sera, poco prima delle 22 in un'abitazione di via Pini

Ha sentito un rumore provenire dalla camera da letto e quando è arrivato sull'uscio della stanza ha visto un ladro che frugava nei cassetti alla ricerca di gioielli. E' successo ieri sera, poco prima delle 22 in un'abitazione di via Pini dove il proprietario di casa, un 50enne che in quel momento era con sua moglie e i figli, ha sorpreso un giovane mentre tentava il furto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ladro, un ragazzo di circa 20 anni, alla vista dell'uomo si è dato alla fuga scappando dalla finestra dell'appartamento, al primo piano, e riuscendo ad arrivare in strada. Sulla vicenda stanno indagando gli agenti della Polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Nuovo Dpcm entro il 9 novembre: stretta sulla attività commerciali e gli spostamenti interregionali

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento