Via San Leonardo, controlli delle Volanti: spacciatore nigeriano in manette

E’ un nigeriano di trent’anni, irregolare sul territorio nazionale e con ultima residenza dichiarata a Milano, l’uomo tratto in arresto dalle Volanti nella notte di giovedì, in occasione dei controlli effettuati dagli agenti

E’ un nigeriano di trent’anni, irregolare sul territorio nazionale e con ultima residenza dichiarata a Milano, l’uomo tratto in arresto dalle Volanti nella notte di giovedì, in occasione dei controlli effettuati dagli agenti e finalizzati alla prevenzione e repressione dello spaccio di stupefacenti. Quando una Volante, intorno alle ore 22, proprio in via S.Leonardo, ha intercettato l’uomo mentre camminava per strada si trovava in compagnia di un connazionale, regolare sul territorio nazionale e con numerosi precedenti per reati in materia di stupefacenti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il controllo accurato, volto alla ricerca di dosi occultate sotto i vestiti, non ha dato esito positivo ma gli altri accertamenti hanno permesso di verificare che il nigeriano aveva a proprio carico una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa in aprile dell’anno scorso dal Tribunale di Torino, sempre per reati dello stesso tipo. L’uomo, quindi, in esecuzione del provvedimento, è stato accompagnato in via Burla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • A Parma vietate le feste e lo sport amatoriale: mascherina in casa con i non conviventi

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento