menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Degrado nella casa ex-casellante di via Savani, Sovranità: "Situazione fuori controllo"

Mora: "Se possibile la realtà supera l' immaginazione, ci siamo trovati davanti a una situazione drammatica dal punto di vista sia del degrado che del pericolo sanitario in quanto per terra ci sono migliaia di siringhe usate"

"Ieri sono stato portato da alcuni residenti del quartiere Pablo alla casa dell' ex-casellante di via Savani per constatare personalmente la situazione che i cittadini del quartiere vanno denunciando da tempo essere un via vai di spacciatori, sbandati, tossico-dipendenti e criminali comuni", inizia cosi la denuncia di Pier Paolo Mora di Sovranità che continua "Se possibile la realtà supera l' immaginazione, ci siamo trovati davanti a una situazione drammatica dal punto di vista sia del degrado che del pericolo sanitario in quanto per terra ci sono migliaia di siringhe usate, molte delle quali con del sangue dentro, lacci emostatitici e tutto quanto serve per il consumo di eroina, oltre ovviamente a rifiuti di ogni genere e tipo il tutto a non più di dieci metri da Via Savani e a due passi dal Parco Ducale"

"Mi auguro con tutto il cuore -conclude Mora- che si intervenga immediatamente per bonificare quest' area che rappresenta un serio pericolo sanitario per tutti i residenti e che la politica istituzionale prenda coscienza immediata della situazione del quartiere non solo a parole, ma aiutando fattivamente i ragazzi scendono in piazza per difendere il loro quartiere strada per strada, casa per casa, denunciando, spesso inutilmente, questo tipo di situazioni attualmente fuori controllo e che sono più d'una ma che vengono puntualmente ignorate dalle istituzioni"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento