Fermano il pusher e una signora chiede i documenti ai carabinieri in borghese

Sono stati due gli arresti, oltre a una denuncia e quattro segnalazioni, effettuati ieri dai carabinieri di Parma nel corso dei controlli del territorio. Nel secondo caso militari hanno anche dovuto mostrare i documenti a una signora che non credeva fossero veri carabinieri

Sono stati due gli arresti, oltre a una denuncia e quattro segnalazioni, effettuati ieri dai carabinieri di Parma nel corso dei controlli del territorio. Le prime manette sono scattate intorno alle 15 quando un colombiano, classe 1991, è stato fermato con 3 grammi di marijuana di fronte al Toschi. In casa del giovane spacciatore, nullafacente, sono stati trovati altri 8 grammi di erba e i carabinieri hanno sequestrato anche 15 euro. Il colombiano è stato arrestato con l'aggravante per spaccio nei pressi di un istituto scolastico.

Il secondo pusher è stato fermato intorno alle 17 in via Savani. In questo caso lo spacciatore, un 25enne nigeriano senza fissa dimora, aveva appena ceduto una dose di marijuana a un cliente quando i carabinieri in borghese si sono avvicinati. A quel punto il giovane è scappato e questa volta i militari non solo si sono dovuti lanciare all'inseguimento dello spacciatore, che alla fine è stato fermato, ma hanno anche dovuto mostrare i documenti a una signora che non credeva fossero veri carabinieri e pensava volessero fare del male al nigeriano. Il 25enne aveva 156 grammi di erba, sequestrati anche in questo caso 15 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sempre nella giornata di ieri, in piazzale Ungaretti, un parmigiano è stato denunciato perché trovato in possesso di 3 grammi di marijuana e un coltello a serramanico. Infine quattro ragazzi sono stati segnalati alla Prefettura come consumatori di stupefacenti perché trovati in possesso di 9 grammi di erba.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Parma, ipotesi Longo come nuovo Ceo

  • Sindaci: eletti Fiazza a Fontevivo, Boraschi a Palanzano, Canepari a Pellegrino, Restiani a Varano e Concari a Soragna

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento