menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Trento, la Municipale aiuta un cittadino indigente. Spi Cgil: "Che città è questa?'

"Recentemente a Parma -si legge in una nota di Paolo Bertoletti, segretario della Spi Cgil- i vigili urbani sono intervenuti per occuparsi di un cittadino solo e indigente, che aveva vergogna di chiedere aiuto. Ma che cittá é quella in cui deve intervenire la Polizia municipale e non le reti sociali?"

"Recentemente a Parma -si legge in una nota di Paolo Bertoletti, segretario della Spi Cgil- i vigili urbani sono intervenuti per occuparsi di un cittadino solo e indigente, che aveva vergogna di chiedere aiuto. Ma che cittá é quella in cui deve intervenire la Polizia municipale e non le reti sociali? La povertá non é un problema di sicurezza e ordine pubblico. La povertà é un problema sociale, e chi governa deve avere il coraggio di compiere scelte, di colpire i privilegi, di occuparsi della fascia sempre più grande delle nuove povertà.

Invece troppo spesso ci troviamo di fronte a tagli, a servizi sociali a cui vengono tolte forze per rispondere ai nuovi problemi. Il Comune di Parma si comporta come se dovesse occuparsi di manutenzione ordinaria, di tagliare rami secchi per risparmiare risorse, invece c'è una società viva, un futuro da scrivere, dove non devono essere sempre i più deboli a pagare. A Parma ci sono anziani che vivono senza riscaldamento nella loro casa perché non hanno i soldi per la bolletta, alcuni si rivolgono alle nostre sedi, ci sono gli anziani che vivono nelle case protette, dove diminuiscono le ore di servizio. E poi ci sono le famiglie preoccupate per le scelte su disabili e asili. Nessuno é invulnerabile, la crisi colpisce tutte le generazioni. Ma proprio adesso é il momento di avere coraggio, anche per il comune, di avere priorità e strategie".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento