menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gonfia l'importo della rapina al bar

Gonfia l'importo della rapina al bar

Via Trento, dopo la rapina al bar gonfiò il bottino: denunciato il titolare

I ladri gli sottrassero 2500 euro ma la vittima aggiunse indebitamente 3 mila euro di sigarette, l'assicurazione lo ha segnalato per falso ideologico e tentata truffa

Lo rapinano ma alla fine della vicenda ne ha rimediato una denuncia per aver tentato di truffare l'assicurazione che avrebbe dovuto rimborsarlo del danno subito. Per il titolare di una bar in via Trento, evidentemente non era la prima volta che i ladri si introducevano nel suo locale, visto che quando gli investigatori sono risaliti alla truffa si è giustificato dicendo di aver gonfiato l'importo del bottino perchè, a suo dire, l'assicurazione non gli aveva rimborsato correttamente gli importi sottratti in precedenti furti.

Dal video delle telecamere installate nel locale gli inquirenti non hanno visto le sigarette (per un valore di 3 mila euro) che il proprietario aveva contato insieme a 2 mila euro di una macchinetta e a 500 della cassa, denunciati come importo del bottino dei malviventi. Di fronte all'evidenza il titolare, denunciato dall'assicurazione per falso ideologico e tentata truffa, ha dovuto ammettere di aver gonfiato la cifra.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa

  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento