menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Volturno, 'parcheggiatore' sferra calci e pugni agli agenti

Ieri mattina le volanti sono intervenute per contrastare l'attività illecita: un nigeriano di 40 anni ha resistito attivamente e si è rifiutato di mostrare i documenti. Denunciato per resistenza

Parcheggio di via Volturno. Sono tanti i 'parcheggiatori abusivi' che frequentano l'area di sosta dell'Ospedale Maggiore. Nei giorni scorsi le volanti hanno effettuato numerosi controlli in zona. Ieri per uno di loro qualcosa è andato storto: un cittadino nigeriano, classe 1972, residente a Torrile, con precedenti di polizia, ha rimediato una denuncia a piede libero per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Nel corso delle prime ore della mattinata una Volante ha notato in lontananza alcune persone scappare alla vista dell’auto di servizio. Ritornati sul posto intorno alle ore 11, gli agenti hanno visto due persone fuggire. Le hanno inseguite a piedi: uno dei due uomini è stato raggiunto dagli operatori e bloccato.

L’uomo fermato, noncurante delle richieste del personale di Polizia, ha resistito attivamente sferrando calci e pugni. Reso inoffensivo, l’uomo si è rifiutato di fornire generalità e documenti. Ai danni della persona fermata scattava così la denuncia in stato di libertà per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e Rifiuto di fornire le proprie generalità.

VIA SAN LEONARDO, FURTO DI CAPODANNO. Negli scorsi giorni festivi ad essere stata presa di mira dai ladri è stata anche un’officina del quartiere S.Leonardo. Probabilmente nella notte tra il 31 dicembre ed il primo gennaio ignoti si sono introdotti all’interno del cortile della predetta officina forzando un cancello, ed asportando uno scooter e un centinaio di batterie per autovettura. E’ andata peggio, invece, ai ladri in azione in via Vallazza. Ignoti hanno tentato di rubare all’interno di un garage sito in questa via, ma dopo aver parzialmente forzato la serratura e rotto un vetro di finestra è scattato l’allarme acustico, ed ai ladri non è rimasta altra alternativa alla fuga precipitosa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

Il parco Vezzani torna a nuova vita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento