menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Volturno, 30enne tunisino aggredisce i Carabinieri per non perdere l'eroina

L’acquirente, al momento del controllo, ha cercato di non “perdere” lo stupefacente appena acquistato aggredendo i militari mentre lo spacciatore cercava di liberarsi di ulteriori 5 grammi di eroina

I Carabinieri di Parma, nell’ambito di due distinte operazioni di servizio, hanno arrestato  per spaccio di stupefacenti tre cittadini di origine straniera. Il primo arresto, avvenuto in via S. Leonardo, è stato eseguito a carico di un 22enne di origine nigeriana trovato in possesso di 82 grammi di marijuana, suddivisi in 15 dosi, e 1,5 gr. di cocaina suddivisi in 3 dosi. Il secondo intervento è stato eseguito in via Volturno dove i militari hanno accertato, in flagranza di reato, lo spaccio di 5 gr. di eroina tra un 28enne di origine albanese e un 30enne tunisino.

L’acquirente, al momento del controllo, ha cercato di non “perdere” lo stupefacente appena acquistato aggredendo i militari mentre lo spacciatore cercava di liberarsi di ulteriori 5 grammi di eroina da lui detenuti. In ragione dei comportamenti tenuti e dei reati riscontrati gli interessati sono stati tratti in arresto per resistenza a Pubblico Ufficiale e spaccio di stupefacenti. Tutti i predetti saranno processati per direttissima nella giornata odierna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

  • Cronaca

    Covid: a Parma quasi 48 mila vaccinati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento