menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
via Zanardi

via Zanardi

Via Zanardi, arteria congestionata per l'Eurosia. Protesta dei residenti

Le lamentele di alcuni residenti per l'aumento del traffico a causa delle lunghe code di via Traversetolo, ad acuire il problema l'apertura dell'Eurosia. Tra le proposte rendere la via a senso unico e accelerare i lavori per l'apertura delle nuove strade

Da tranquilla strada di periferia a un viale a scorrimento veloce, un via vai continuo di auto a ogni ora del giorno e della notte con una percezione di minore sicurezza per i residenti e disagi legati all'inquinamento sonoro e ambientale dei gas di scarico. Questo quanto lamentato da alcuni residenti di via Zanardi, che raccontano di una situazione legata al traffico divenuta ormai insostenibile, in particolare nelle ore di punta attorno alle 8,00 e dopo le 18,00. A causa dell'ingente mole di traffico in via Traversetolo, un grande numero di automobilisti utilizza le vie interne transitando in via Zanardi per evitare le lunghe code nel traffico di via Traversetolo, in modo da accorciare il tragitto tagliando per piazzale Maestri evitando anche la rotonda con via Montebello. Il risultato un aumento considerevole del traffico, con auto che passano anche ad alta velocità, a cui si aggiunge anche il transito degli autobus.

Tra i rimedi ai quali alcuni residenti hanno ricorso per limitare gli effetti dell'inquinamento veicolare quello di far crescere il più possibile la siepe del giardino di casa, in modo da cercare di attenuare gli effetti dei gas di scarico e delle polveri. Da una coppia di residenti una proposta per attutire gli effetti dell'aumento del traffico e limitare i disagi di chi vive nella zona: "Ci chiediamo se non sia il caso di rendere questa via a senso unico, in modo da limitare l'immissione di tutte queste auto da via Traversetolo". Come racconta un residente di via Zanardi, a peggiorare la situazione l'apertura del centro commerciale Eurosia, che ha generato un aumento del traffico e di conseguenza un maggior numero di vetture in transito in via Zanardi per cercare di evitare le code di via Traversetolo.

Dato che il cantiere per la nascita del quartiere dietro l'Eurosia è a buon punto, i residenti sperano in un'apertura in tempi brevi delle nuove strade. In tal senso, per limitare il congestionamento del traffico un'altra proposta dei residenti di via Zanardi è quella di accelerare i tempi per l'apertura delle nuove strade che da via Sant'Eurosia porterebbero al quartiere nuovo in costruzione e al centro commerciale, in modo che gli automobilisti non abbiano più bisogno di passare nelle vie interne per sviare il traffico. "Al momento la parte finale di via Sant'Eurosia non è ancora agibile per le auto, quando lo sarà sicuramente avremo qualche problema in meno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 134 contagi e 2 morti

  • Cronaca

    Omicidio di via Volturno: Patrick Mallardo non risponde al Gip

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento