Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Viaggia in treno con più di un chilo di droga nei pantaloni: arrestato 36enne

I poliziotti hanno fermato il nigeriano, noto pusher che aveva fatto un salto di carriera e stava per rifornire gli spacciatori del parco Falcone Borsellino

Viaggiava a bordo di un treno con più di un chilo di hashish nascosto nei pantaloni. Un nigeriano di 36 anni, le cui iniziali sono E.J. è stato bloccato ed arrestato dai poliziotti della sezione Antidroga della squadra Mobile di Parma nella mattinata di mercoledì. Il pusher, conosciuto dagli agenti come spacciatore attivo nella zona del parco Falcone Borsellino di Parma, aveva undici panetti di droga, ognuno dal peso di 100 grammi, nascosti all'interno dei pantaloni. L'uomo stava ritornando a Parma da Milano, in treno: gli agenti hanno organizzato un servizio di controllo a bordo dei convogli.

Ad un certo punto hanno visto il 36enne e lo hanno controllato anche perchè si sentiva un forte odore di hashish provenire dalla carrozza: per lui sono scattate le manette. Da piccolo pusher il nigeriano era diventato un fornitore di altri pusher: la droga sarebbe arrivata ai tanti cavallini dello spaccio attivi nella zona del parco Falcone Borsellino. Il nigeriano si trova in carcere a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viaggia in treno con più di un chilo di droga nei pantaloni: arrestato 36enne

ParmaToday è in caricamento