rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca

Viaggiavano con più di mezzo chilo di cocaina purissima in auto: coppia di pusher fermata e arrestata lungo la Cispadana

I carabinieri hanno circondato l'Alfa Giulia guidata da un 28enne marocchino: nella borsetta della sua compagna 22enne un panetto termosaldato con dentro 540 grammi di droga

Stavano viaggiando lungo la Cispadana, al confine tra le province di Parma e di Reggio Emilia, in direzione Poviglio, quando si sono visti letteralmente circondare da diverse pattuglie, in borghese e non, dei carabinieri di Parma che hanno atteso il momento giusto per poterli bloccare, senza permettergli nessuna via di fuga. Gli investigatori erano convinti infatti che all'interno di quell'auto, un'Alfa Romeo Giula ci fosse tanta droga. I due occupanti, un giovane di 28 anni marocchino e la sua compagna, sempre marocchina, di 22 anni, nascondevano oltre mezzo chilo di cocaina purissima: per loro sono scattate la manette. Nell'abitazione dell'uomo sono stati trovati anche 80 grammi di hashish. 

droga-alfa-giulia-3

Droga che sul mercato degli stupefacenti avrebbe fruttato pià di 20 mila euro. I due, che sono stati bloccati dai militari prima che potessero pensare alla fuga, hanno ammesso le loro responsabilità. All'interno della borsetta della donna era nascosto un grosso panetto di cocaina purissima da 540 grammi che, con tutta probabiltà, faceva parte di un lotto di numerosi panetti dello stesso peso.

droga-cocaina-carabinieri-3

I due spacciatori all'ingrosso, che secondo le prime informazioni, si occupavano di rifornire i pusher di strada a Parma, Reggio Emilia e Modena, hanno entrambi alcuni precedenti penali alle spalle: il 28enne era già stato arrestato proprio per spaccio di droga. L'auto sulla quale viaggiavano era intestata ad una terza persona. Le indagini che hanno portato all'arresto dei due giovani, che ora si trovano nel carcere di Reggio Emilia e in quello di Modena, sono nate dopo il fermo di un pusher che spacciava in strada e che è stato trovato con un piccolo quantitativo di cocaina: da lui gli inquirenti sono riusciti a risalire ai due pusher all'ingrosso. Sono in corso le indagini per capire da dove provenisse la droga trovata nell'Alfa Giulia della coppia di giovani che, ufficialmente, non svolgevano nessuna attività lavorativa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viaggiavano con più di mezzo chilo di cocaina purissima in auto: coppia di pusher fermata e arrestata lungo la Cispadana

ParmaToday è in caricamento