menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Strisce pedonali assenti

Strisce pedonali assenti

Viale Toscanini, dopo le strisce pedonali scompaiono anche i bus

A causa di lavori, a partire da oggi in viale Toscanini è stata soppressa provvisoriamente la fermata delle linee extraurbane. Viale Caprera e Viale Toschi le alternative per i viaggiatori

Lamentano disagi i residenti e frequentatori del lungoparma, in particolar modo in corrispondenza dell'incrocio tra viale Toscanini e il ponte Caprazzucca. Cancellate da giorni, le strisce pedonali in corrispondenza dell'incrocio non sono state ancora ridipinte, generando indecisione nell'attraversamento da parte di molti pedoni.

"Troppi disagi", il commento di una signora. "Poi è già un punto pericoloso, è risaputo, ora che mancano le strisce è anche peggio". L'incrocio tra via Toscanini e la strada al Ponte Caprazzucca è stato, infatti, più volte teatro di incidenti, anche dall'esito tragico.
A pochi metri, a causa dei lavori di ristrutturazione del Conservatorio Boito, in corrispondenza del retro dell'edificio grossi bidoni e materiale edile occupano l'intera larghezza del marciapiede, imponendo ai pedoni di invadere la carreggiata per alcuni metri, per l'impossibilità del transito nel tratto.

Inoltre, a causa di lavori in viale Mariotti, a partire dal 25 luglio sino a data da destinarsi, in viale Toscanini sarà soppressa provvisoriamente la fermata degli autobus delle linee extraurbane. Viale Caprera e Viale Toschi le alternative per i viaggiatori, secondo quanto comunicato dall'azienda.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento