menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Dolcetto o scherzetto?, lo street artist Pao dipingerà la pensilina di viale Toschi

La settimana prossima torna a Parma l'arte di strada: il Comune di Parma ospita infatti a Galleria San Ludovico uno tra i più fantasiosi e ironici street artist italiani, PAO, con una sua mostra personale “Trick-Or-Treat” (“Dolcetto o scherzetto?”) a cura di Chiara Canali

La settimana prossima torna a Parma l'arte di strada: il Comune di Parma ospita infatti a Galleria San Ludovico uno tra i più fantasiosi e ironici street artist italiani, PAO, con una sua mostra personale “Trick-Or-Treat” (“Dolcetto o scherzetto?”) a cura di Chiara Canali, che si inaugurerà sabato 31 ottobre, in concomitanza con la festa di Halloween.  E lo stesso artista, insieme ad alcuni writer parmigiani selezionati dai centri giovani, per tutta la settimana prossima sarà impegnato a realizzare un murales collettivo sulla pensilina di viale Toschi. 

“Abbiamo “rinchiuso” Pao in un percorso espositivo – ha affermato l'assessore Laura Maria Ferraris nel presentare l'iniziativa – ma lo abbiamo fatto per valorizzare una forma artistica che merita attenzione e che a Parma intendiamo incentivare. I writers possono aiutarci a riqualificare ambienti dimenticati, e sono un'espressione importante dell'arte contemporanea. In questo caso, poi, abbiamo messo insieme  cultura e creatività giovanile, coinvolgendo i nostri centro giovani, in particolare il Federale, e l'istituto d'Arte Poalo Toschi. Ci tengo a sottolineare – ha concluso Ferraris – che questa operazione è assolutamente in antitesi con chi imbratta i muri della città”. La curatrice Chiara Canali ha illustrato le caratteristiche della mostra in San Lodovico e ha reso noto che il tema trattato sul murales in pensilina sarà quello del paesaggio, di flora e fauna nel contesto urbano. A questo proposito, Alberto Cavalli, direttore della società Ges:Par, titolare dell'immobile in viale Toschi, ha definito l'operazione “una interessante iniziativa di riqualificazione su una struttura che rappresenta per chi arriva nel parcheggio sottostante il primo impatto con la città”.

La mostra in San Lodovico - Fino al 22 novembre in San Lodovico saranno in mostra i dipinti 2D e 3D, le sculture su vetroresina e legno realizzate negli ultimi due anni di attività dell’artista di strada, che conducono il visitatore in un viaggio verso un “buco nero” poliedrico popolato da incredibili personaggi della fantasia. In un mix tra arte, design e creatività, Pao ci racconta un’umanità “ingrassata” ironicamente rappresentata dalla serie Donuts, dove grosse ciambelle dopate ingannano qualsiasi prospettiva visiva trasformando il concavo in convesso, il pieno in vuoto, il sopra in sotto. La mostra verrà inaugurata  sabato 31 ottobre ore 18, e sarà aperta il  lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 15 alle 19, il sabato e domenica dalle 11 alle 19 (chiuso il martedì ). Il titolo della mostra e l'apertura nella giornata di Halloween rappresentano un modo ironico per esibire l’ultima produzione dell’artista, che alterna buffi pasticcini tridimensionali, rappresentanti l’attuale società dei consumi, a oggetti della banale quotidianità, decontestualizzati in ironiche armi neo-pop o in spiazzanti giochi di fantasia.

L’esposizione voluta dal Comune di Parma – Assessorato alla Cultura, organizzata dall’Associazione Culturale Art Company, in collaborazione con Made in Art e sostenuta da Banca Intesa Sanpaolo, raccoglie una ventina di opere pittoriche e scultoree che indagano gli inganni ottici e le distorsioni prospettiche e si inserisce all’interno della seconda edizione Parma Street View, Festival di Street Art e Urban Art curato da Chiara Canali e Federica Bianconi, nato con l'obiettivo di contribuire alla riqualificazione estetica di spazi e muri della città con il linguaggio dell’arte di strada. “Nel nostro ruolo di banca fortemente radicata sul territorio, sosteniamo con entusiasmo le principali iniziative culturali, come la mostra di Pao – ha dichiarato Luca Severini, Direttore Regionale di Banca Intesa Sanpaolo SpA – che si propone di valorizzare uno tra i protagonisti della street art più affermati sulla scena contemporanea." 

Il murales - Dopo il murales collettivo dedicato al tema delle Barricate, realizzato da street artists e giovani artisti sulla facciata del Liceo Marconi in piazzale Rondani nel 2014, quest’anno è stato invitato l’artista PAO a intervenire sul muro perimetrale della Pensilina Toschi, nel cuore nevralgico della città di Parma, luogo di snodo per i passanti e i turisti diretti in centro storico e punto di ritrovo per i giovani delle scuole d’arte. Il tema del murales, intitolato “Terzo Paesaggio” in omaggio agli scritti di Gilles Clément, riflette sulle modalità con cui il paesaggio naturale possa innestare un vero e proprio ecosistema all’interno della città, suggerendo i valori del rispetto e della convivenza. Su uno sfondo verde senza soluzione di continuità, l’artista si soffermerà su specie animali e vegetali tipiche della campagna di Parma, inserendo alberi, uccelli, fiori, insetti che brulicano nel tratto urbano del torrente La Parma realizzando un happening di live painting e performances della durata di una settimana, dal 26 al 31 Ottobre 2015.

Anche in questa edizione del Festival sono previsti incontri aperti al pubblico: mercoledì 28 ottobre alle ore 17 presso il Centro Giovani Federale di via XXIV Maggio n.15, martedì 27, dalle 11 alle 13, lezioni didattiche dell’artista presso le classi del Liceo Artistico “Paolo Toschi” nonchè il coinvolgimento di quattro giovani artisti e studenti locali, selezionati grazie alla rete del Servizio Giovani del Comune di Parma che metterà a loro disposizione le opportunità e le agevolazioni della youngERcard. La realizzazione del murales è resa possibile grazie al contributo di MARCHESI Belle Arti & Restauro, CNA Giovani Imprenditori, NITRO Grafica, IBIS Toscanini, APCOA Parking e GESPAR.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento