Vicofertile e il quartiere fantasma: ParmaPiù in balìa del degrado

Doveva essere un progetto d'eccellenza con 32 villette e 54 appartamenti. Ma la ditta ha lasciato i lavori a metà. Oggi si vedono gru ferme e nessun lavoratore, strade deserte e villette a cui si può accedere senza troppe difficoltà. L'assessore Alinovi: "Il rischio reale è che diventi preda di saccheggi e occupazioni abusive"

C'è una bella differenza tra quello che dovrebbe essere e quello che oggi è. E sono tutte legittime le preoccupazioni dell'assessore all'Urbanistica, Michele Alinovi, riguardo al nuovo quartiere di Vicofertile, ParmaPiù: "Il rischio reale è che diventi un posto isolato, preda di saccheggi e occupazioni abusive". Per questo sono state fatte pressioni alla ditta che ha in appalto l'opera per ultimare i lavori entro l'estate, altrimenti il Comune riscuoterà la fidejussione.

La questione è questa: il quartiere è stato costruito ex novo e doveva essere ultimato nel 2011, contestualmente alle opere di urbanizzazione previste, ma la crisi e le difficoltà del mercato immobiliare hanno lasciato a metà quello che doveva essere un quartiere innovativo alle porte della città.


L'assessore ha spiegato che attualmente le opere di urbanizzazione sono state completate al 90%, mancano le rifiniture, l'illuminazione e gli elementi di corredo. Ma il vero problema è che le 32 villette bifamiliari e una parte consistente dei 54 appartamenti nei complessi condominiali, non sono ancora stati venduti. Sono abitati solo alcuni appartamenti che si trovano nei pressi di strada Bergonzi, quindi nel punto opposto alla via principale Martiri della Liberazione.

Oggi si vedono gru ferme e nessun lavoratore, erba alta e palazzi con le impalcature, strade deserte e villette a cui si può accedere senza troppe difficoltà dato che le ringhiere presenti sono facili da scavalcare. Lo stato di abbandono è evidente e l'immagine di un quartiere fantasma sostituisce troppo concretamente quella di copertina che dovrebbe far vendere gli immobili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • A Parma vietate le feste e lo sport amatoriale: mascherina in casa con i non conviventi

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento