menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vicofertile e il quartiere fantasma: ParmaPiù in balìa del degrado

Doveva essere un progetto d'eccellenza con 32 villette e 54 appartamenti. Ma la ditta ha lasciato i lavori a metà. Oggi si vedono gru ferme e nessun lavoratore, strade deserte e villette a cui si può accedere senza troppe difficoltà. L'assessore Alinovi: "Il rischio reale è che diventi preda di saccheggi e occupazioni abusive"

C'è una bella differenza tra quello che dovrebbe essere e quello che oggi è. E sono tutte legittime le preoccupazioni dell'assessore all'Urbanistica, Michele Alinovi, riguardo al nuovo quartiere di Vicofertile, ParmaPiù: "Il rischio reale è che diventi un posto isolato, preda di saccheggi e occupazioni abusive". Per questo sono state fatte pressioni alla ditta che ha in appalto l'opera per ultimare i lavori entro l'estate, altrimenti il Comune riscuoterà la fidejussione.

La questione è questa: il quartiere è stato costruito ex novo e doveva essere ultimato nel 2011, contestualmente alle opere di urbanizzazione previste, ma la crisi e le difficoltà del mercato immobiliare hanno lasciato a metà quello che doveva essere un quartiere innovativo alle porte della città.


L'assessore ha spiegato che attualmente le opere di urbanizzazione sono state completate al 90%, mancano le rifiniture, l'illuminazione e gli elementi di corredo. Ma il vero problema è che le 32 villette bifamiliari e una parte consistente dei 54 appartamenti nei complessi condominiali, non sono ancora stati venduti. Sono abitati solo alcuni appartamenti che si trovano nei pressi di strada Bergonzi, quindi nel punto opposto alla via principale Martiri della Liberazione.

Oggi si vedono gru ferme e nessun lavoratore, erba alta e palazzi con le impalcature, strade deserte e villette a cui si può accedere senza troppe difficoltà dato che le ringhiere presenti sono facili da scavalcare. Lo stato di abbandono è evidente e l'immagine di un quartiere fantasma sostituisce troppo concretamente quella di copertina che dovrebbe far vendere gli immobili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento