menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rilevare i parametri cardiaci da un video del cuore battente: studio su Scientific Reports

Uno studio del gruppo di ricerca del prof. Miragoli pubblicato sulla prestigiosa rivista: Lo studio riguarda la progettazione e lo sviluppo di una nuova tecnologia basata sulla visione artificiale in grado di estrarre parametri cinematici da un video del cuore di un paziente durante intervento cardiochirurgico

Uno studio del gruppo di ricerca del prof. Michele Miragoli, del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Parma, è stato pubblicato sulla prestigiosa rivista Scientific Reports di Nature Publishing Group. Alla base dello studio una nuova tecnologia di Computer Vision, testata sia a livello sperimentale che clinico, che permette, analizzando un video del cuore battente durante l’intervento chirurgico, di rilevare in tempo reale i parametri cinematici cardiaci. Il lavoro è reso possibile dall’utilizzo di un algoritmo sviluppato in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell'Informazione dell’Università di Pavia.

Questa nuova tecnologia comporta importanti vantaggi, in quanto rileva le variazioni dei parametri meccanici cardiaci locali e globali e consente di mostrarli direttamente in sala operatoria. L’obiettivo finale dello studio consiste nel fornire al chirurgo dati diagnostici e prognostici utili per ridurre/eliminare il rischio di ulteriori interventi.

Il lavoro pubblicato è il primo del neo-nato progetto europeo CUPIDO, dove il prof. Michele Miragoli è ricercatore associato del CNR, ente coordinatore del progetto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento