Vigili del Fuoco di Parma tra i soccorritori di Genova

Ecco gli ultimi aggiornamenti

Continua l’opera di soccorso tecnico da parte dei vigili del fuoco dei comandi provinciali dell’Emilia Romagna nell’ambito della maxi emergenza a Genova, a seguito del drammatico crollo del viadotto autostradale Morandi. Il reparto volo di Bologna è presente nel capoluogo ligure con un elicottero- Drago 60- ed un equipaggio completo ( piloti, specialista di volo e aerosoccorritori) per svolgere attività di ricognizione sulle macerie, in appoggio alle squadre terrestri impegnate nella ricerca dei dispersi. Sul luogo del disastro anche i mezzi e gli uomini dei GOS- Gruppi Operativi Speciali- del comando dei vigili del fuoco di Piacenza che stanno operando per rimuovere parti delle macerie del ponte. Numerose le unità cinofile da Modena e Reggio Emilia che sono sul posto. Proseguono, infatti, incessantemente, le ricerche di chi ancora manca all’appello. Presenti, inoltre, squadre con unità fari provenienti dal comando di Parma e di Piacenza e un’autoscala da Reggio Emilia. In tutto il dispositivo conta 23 vigili del fuoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • Sbarca a Parma la truffa del finto incidente: "Un giovane si butta sotto l'auto, simulando di essere investito"

  • Tenta una rapina al Centro Torri, poi chiama i carabinieri simulando un'aggressione: denunciato

  • CORONAVIRUS: TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE

Torna su
ParmaToday è in caricamento