Botte e insulti ai Vigili Urbani davanti al Comune

E' successo a Medesano: un uomo ha iniziato ad insultare i dipendenti comunali, poi ha aggredito due agenti della polizia locale, provocando ad uno la rottura del polso: denunciato

Prima ha iniziato ad insultare pesantemente alcuni dipendenti comunali, che si trovavano di fronte al Municipio di Medesano poi ha aggredito due agenti della polizia locale, che sono arrivati sul posto per cercare di fare ritornare la situazione alla normalità. Un uomo, residente a Medesano, è stato protagonista della violenta aggressione nella mattinata in cui si svolge il mercato cittadino. Senza nessun motivo apparente l'uomo, che si trovava tra i banchi del mercato, ha visto alcuni dipendenti del Comune e ha preso ad insultarli, gridando. Sul posto sono subito arrivati gli agenti della polizia locale: l'uomo ha aggredito entrambi, provocando la rottura di un polso ad uno dei due. Sul posto sono arrivati altri Vigili, per cercare di bloccare l'aggressore: sul posto anche la Croce Rossa di Medesano che ha fornito le prime cure all'agente aggredito. Sono in corso accertamenti per capire le motivazioni dell'aggressione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Montechiarugolo e Lesignano: tamponi e isolamento domiciliare per i famigliari dei contagiati

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Coronavirus: scuole chiuse a Parma e in tutta la regione fino al 1 marzo

Torna su
ParmaToday è in caricamento