menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vigili, protesta per Parma-Inter: assemblea revocata all'ultimo

Grazie a un accordo tra Polizia Municipale e Comune è rientrata l'annunciata protesta degli agenti che avevano annunciato di non garantire il servizio per il match di stasera al Tardini

Una tregua quella tra i vigili urbani e l'Amministrazione Pizzarotti a seguito dalla minaccia annunciata dalla Municipale sulla mancata copertura del servizio in occasione della partita odierna Parma Inter per l'indizione di un'assemblea in concomitanza all'incontro sportivo. Le ragioni sono legate ai 140 mila euro che dovrebbero andare per il pagamento della flessibilità dei turni notturni degli agenti della municipale. Anticipato l'incontro davanti all'intenzione da parte dell'Amministrazione di trovare un accordo, i sindacati hanno deciso di revocare l'assemblea prevista per oggi in concomitanza con la partita.

"Una scelta dettata da ragioni di responsabilità da parte dei lavoratori a fronte di grossi disagi che si sarebbero potuti creare", hanno spiegato i sindacati davanti a una volontà di trovare un accordo, in una situazione tuttavia ancora tesa. Si tratta di ricadute che si ripercuoterebbero non soltanto sui lavoratori ma anche su tutti i cittadini di Parma, ha sottolineato Salati.

Liquidità attinta dal fondo di produttività dei dipendenti la soluzione individuata per reperire i fondi necessari, si baserà anche su quanto ricavato dalle multe. Una tregua più che una risoluzione definitiva, a detta di alcuni dipendenti in attesa di successivi incontri in merito, come quello previsto per i primi di dicembre, quanto si discuterà sul fondo dipendenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento