Berceto, villa dei Casalesi diventa centro sociale: apertura il 26 aprile

La lista degli immobili confiscati alla criminalità organizzata in Emilia-Romagna conta 83 beni. La villa sequestrata al boss Vincenzo Busso sarà inaugurata il 26 aprile dalla vicepresidente della Regione

La villa a Berceto

La lista degli immobili confiscati alla criminalità organizzata in Emilia-Romagna conta 83 beni, tra ville e appartamenti. Alcuni sono già disponibili, altri in via di assegnazione. A dirlo è stata la vicepresidente della Regione Emilia-Romagna, Simonetta Saliera, durante una tavola rotonda organizzata a Bologna da 'Libera' su normativa e procedura della confisca dei beni 'mafiosi'. Nell'elenco anche la mega villa del boss dei Casalesi Vincenzo Busso a Berceto (Parma). Trasformata in centro sociale, biblioteca e piscina comunale dopo la ristrutturazione finanziata dalla Regione, sarà inaugurata il 26 aprile proprio dalla Saliera.

L'assessore ha inoltre ricordato che il 28 dicembre 2011 la Regione ha stanziato 2 milioni per 80 progetti finalizzati soprattutto a iniziative pro legalità. I progetti coinvolgeranno 20 mila ragazzi, 200 Comuni, 400 operatori delle amministrazioni pubbliche, 500 ragazzi che parteciperanno ai campi di 'Libera'. Sui costi legati alla ristrutturazione e gestione dei beni confiscati, il sindaco di Bologna Virginio Merola (altro ospite del convegno) ha sottolineato i limiti di spesa imposti dal governo ai Comuni: "Se vivessimo in un Paese noarmale, io li avrei i 3 milioni necessari per ristrutturare Villa Celestina (confiscata e in città, ndr). Ma non posso perché devo accantonarne 50 milioni per il patto di stabilità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schiantano in auto contro un tir in A1: muoiono una 24enne incinta e il suocero 76enne

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • "Fascista di m... ti prendo a schiaffi": candidata della Lega aggredita e minacciata a Sissa

  • La psicosi della banda armata di spranghe: ma è solo una fake social

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

  • Fontanellato, operaio investito da un muletto: 59enne gravissimo al Maggiore

Torna su
ParmaToday è in caricamento