Un piano regionale contro la violenza sulle donne: in arrivo 1 milione e 200 mila euro

Emma Petitti ha spiegato le linee fondamentali del progetto già approvato dalla Giunta Regionale, che ha alla base la volontà di "costruire e sostenere le reti antiviolenza, anche con azioni nuove, basate soprattutto sulla prevenzione e sulla protezione delle persone coinvolte

La Regione sta mettendo in campo un piano regionale contro la violenza di genere e intende realizzarlo in modo condiviso con tutti i territori, utilizzando tra l'altro 1.200.000 euro che il Governo metterà a disposizione dell'Emilia Romagna.

Il progetto è stato illustrato in Municipio di Parma in un incontro richiesto dall'assessore alle pari opportunità Emma Petitti e convocato insieme alla vicesindaco di Parma Nicoletta Paci e al presidente della Provincia Filippo Fritelli, al quale sono intervenuti gli amministratori locali impegnati sulla tematica, i rappresentanti delle istituzioni e i delegati delle associazioni di volontariato, a cominciare dal Centro Antiviolenza, che ha partecipato all'elaborazione del piano.

L'importanza del progetto è stata sottolineata dall'assessore Laura Rossi, dal presidente Filippo Fritelli e dalla vicesindaco Nicoletta Paci, che hanno sottolineato positivamente lo sforzo della Regione per condividere con i territori la strategia da adottare e, in particolare la Paci, hanno indicato formazione e informazione come pilastri essenziali per una prevenzione efficace. 

Emma Petitti ha spiegato le linee fondamentali del progetto già approvato dalla Giunta Regionale, che ha alla base la volontà di "costruire e sostenere le reti antiviolenza, anche con azioni nuove, basate soprattutto sulla prevenzione e sulla protezione delle persone coinvolte , nella consapevolezza che la grande maggioranza delle violenze di genere si consuma fra le mura familiari, quindi della necessità di dare autonomia anche economica alle donne che decidono di uscire da queste situazioni". Verrà posta attenzione anche  agli uomini autori di violenza tramite progetti specifici di recupero, partendo dal vissuto di queste persone. L'incontro in sala consiliare è proseguito con gli interventi e le proposte degli amministratori, operatori e volontari presenti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta una bimba di 8 anni nel suo negozio: arrestato commerciante 37enne

  • Terrore in A1, auto si schianta e si incendia vicino al treno deragliato: muore una 21enne parmense

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • "Addio Alessia, che tu ora possa trovare la serenità"

  • Sbarca a Parma la truffa del finto incidente: "Un giovane si butta sotto l'auto, simulando di essere investito"

Torna su
ParmaToday è in caricamento