Cronaca

Violenza sessuale contro studentesse minorenni: arrestato assistente di laboratorio

Gli episodi sono avvenuti all'interno di un istituto superiore di Salsomaggiore ai danni di ragazzine dai 15 ai 18 anni: il 66enne è ai domiciliari

Violenza sessuale aggravata nei confronti di sei studentesse, di età compresa tra i 15 e i 18 anni, all'interno dell'istituto scolastico di Salsomaggiore Terme nel quale lavorava come assistente di laboratorio.

È questa la gravissima accusa nei confronti di un 66enne, residente in provincia di Parma, che è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di violenza sessuale aggravata ed ora si trova agli arresti domiciliari.

I militari hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Parma su richiesta della Procura della Repubblica di Parma. 

Gli episodi si sarebbero svolti all'interno delle aule scolastiche di una scuola superiore di Salsomaggiore nel periodo compreso tra il dicembre del 2020 e il maggio del 2021. Dopo le prime denunce e segnalazioni ai docenti e alla dirigente scolastica i carabinieri hanno raccolto le testimonianze delle ragazze vittima di violenza e di alcuni testimoni.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti il 66enne, approfittando del suo ruolo di assistente di laboratorio, si introduceva all'interno della classi e quando i professori erano distratti, molestava le ragazze con palpeggiamenti nelle parti intime e strusciamenti.

Dopo le indagini, portate avanti dai carabinieri con il coordinamento della Procura della Repubblica e della Pm Nunno, il Gip ha emesso l'ordinazione di custodia cautelare agli arresti domiciliari per violenza sessuale aggravata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale contro studentesse minorenni: arrestato assistente di laboratorio

ParmaToday è in caricamento