Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Visite ai parenti e amici: dove si può andare a Pasqua e Pasquetta

Tutte le regole

Spostamenti verso le seconde case e visite a parenti e amici. Ecco cosa si può fare e cosa no dal 3 al 5 aprile a Parma e provincia. 

Pasqua e Pasquetta, si può andare nelle seconde case? 

Può recarsi nella seconda casa solo il nucleo convivente e soltanto se l'abitazione di destinazione è vuota; non si può andare nella seconda casa con amici e parenti; si può raggiungere la seconda casa solo se si è proprietari o se si è stipulato un contratto d'affitto da una data antecedente al 14 gennaio 2021. "Naturalmente - si legge sul sito del Governo dedicato alle domande frequenti sulle misure adottate - la casa di destinazione non deve essere abitata da persone non appartenenti al nucleo familiare convivente con l’avente titolo e vi si può recare unicamente tale nucleo. La sussistenza di tutti i requisiti indicati potrà essere comprovata con copia del titolo di godimento avente data certa (art. 2704 del codice civile) o, eventualmente, anche con autocertificazione. La veridicità delle autocertificazioni sarà oggetto di controlli successivi e la falsità di quanto dichiarato costituisce reato".

Inoltre, secondo quanto viene ricordato sempre sul sito del Governo, in merito alle restrizioni previste per la zona rossa, "nei giorni 3, 4 e 5 aprile 2021 sarà consentito una sola volta al giorno, spostarsi verso un'altra abitazione privata abitata della stessa Regione, tra le ore 5.00 e le 22.00, a un massimo di due persone, oltre a quelle già conviventi nell'abitazione di destinazione. La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che convivono con loro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Visite ai parenti e amici: dove si può andare a Pasqua e Pasquetta

ParmaToday è in caricamento