menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Animals Freedom

Animals Freedom

Vivisezione, animalisti contro la Chiesi: sabato di protesta

Gli attivisti di Animals Freedom promuovono un presidio domani davanti al nuovo centro ricerche inaugurato pochi giorni fa, contro una pratica contestata da tempo da associazioni e cittadini

Domani pomeriggio a Parma si terrà una manifestazione contro la vivisezione e contro la Chiesi Farmaceutica, una delle aziende più note della città. Il nuovo centro ricerche del Gruppo Chiesi è stato inaugurato solo pochi giorni fa alla presenza di due Ministri, Maurizio Sacconi e Ferruccio Fazio. Un investimento di 90 milioni di euro che potrà ospitare fino a 450 addetti. Un gioiello della ricerca farmaceutica.

Ma c'è un aspetto che gli attivisti di Animals Freedom, organizzatori della protesta di domani, sottolineano: quello della sperimentazione sugli animali, una pratica diffusa chiamata vivisezione contro cui da anni attivisti ed associazioni si battono per chiederne la fine. "Questa manifestazione è contro la vivisezione ed in particolare contro Chiesi ed il suo nuovo centro ricerche che costa la vita a chissà quanti aninali ogni giorno. Noi ci saremo per dire basta a tutto questo e per dare un segnale forte alla lobby del farmaco, far vedere che sempre più gente è contraria alla falsa e crudele scienza chiamata vivisezione".

IL VOLANTINO DI ANIMALS FREEDOM

L'iniziativa di domani prevede due fasi: alle 14.30 si terrà un presidio davanti alla sede storica della Chiesi, in via San Leonardo, 96, poi gli attivisti si sposteranno davanti al nuovo centro ricerche, situato a circa 2 chilometri dalla vecchia sede. Durante il presidio verrà distribuito materiale informativo sulla vivisezione e, in particolare, un volantino con le affermazioni del patologo Pietro Croce contro l'utilizzo di questo sistema. Verrà allestita anche una mostra sulla vivisezione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Teatri e cinema riapriranno il 27 marzo

  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa dal 1° marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento