menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ospedale Vecchio, via D'azeglio

Ospedale Vecchio, via D'azeglio

Ospedale Vecchio: voto online su 'I luoghi del cuore' del Fai per salvarlo

"Se l'Ospedale Vecchio di Parma ti sta a cuore, aiutalo!", monito di Parmachesiparla attraverso l'iniziativa promossa nella pagina fb Ambulatorio Ospedale Vecchio segnalata sul sito del Fai

E' stato inserito anche l'Ospedale Vecchio di Parma tra i luoghi del cuore segnalati per il censimento nazionale promosso dal Fai con Intesa San Paolo. Un appello per la difesa di luoghi importanti per i cittadini che li segnalano, volto alla difesa di tesori piccoli e grandi più o meno noti, nell'intento di ottenere un coinvolgimento da parte della popolazione e sensibilizzare sulla valenza culturale del patrimonio artistico, monumentale o naturale che sia. L'intento del censimento del Fai è quello di porre all'attenzione delle istituzioni a tutti i livelli l'importanza del bene segnalato, per sollecitare azioni volte a una salvaguardia.

Un tentativo, quello di inserire tra i luoghi del cuore l'Ospedale Vecchio, mirato a tenere viva l'attenzione sull'edificio storico, oggetto di polemiche e vicissitudini e recentemente messo in sicurezza perchè giudicato inagibile. L'iniziativa a livello nazionale ha ottenuto riscontri importanti, come riferisce la pagina ufficiale, che sottolinea che nel "terzo censimento del 2006, dedicato ai Luoghi di Natura, ha ottenuto ben 120.960 voti e nel 2008, sono pervenute 115.138 segnalazioni per chiedere di cancellare ciò che deturpa i luoghi più amati dagli italiani".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento