Voucher Sport”, buoni per 141 mila euro per sostenere lo sport giovanile

Aperto il bando

Ammontano a 141 mila e 900 euro le risorse stanziate per i voucher sport, stagione 2020 – 2021. I fondi verranno erogati sotto forma di voucher, cioè di buoni, con cui i giovani potranno coprire i costi di iscrizione alle associazioni sportive dilettantistiche. Il Comune è stato ammesso ad un finanziamento regionale di 129 mila euro a cui ha aggiunto risorse proprie per 35 mila euroIl voucher potrà essere utilizzato, pertanto, esclusivamente per l'iscrizione ad associazioni e società sportive dilettantistiche iscritte al Registro CONI e al Registro parallelo CIP, per la partecipazione ai campionati organizzati dalle rispettive Federazioni o Enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI o ai corsi e alle attività sportive organizzate dalle stesse associazioni e società sportive risultanti dai Registri CONI e CIP ai sensi della Delibera del CN del CONI 1574/2017 (articolo 3, lettera e). 

“In tempi di emergenza Covid dare continuità alla pratica sportiva per i giovani con famiglie che non hanno la possibilità di sostenerne i costi di iscrizione alle società è una priorità. Il Comune, infatti – spiega l’Assessore allo Sport Marco Bosi - riconosce il valore sociale della pratica sportiva come momento di crescita personale dei giovani, di sviluppo delle relazioni, di inclusione, di promozione e, più in generale, del diritto alla salute e al benessere fisico. Il progetto “Diritto allo sport” con cui il Comune ha dato seguito per anni a questo tipo di sostegno, oggi si concretizza nell’erogazione di voucher sport.   

Hanno diritto all’assegnazione dei voucher sportminori residenti nel Comune di Parma, che praticano attività sportiva e che rientrano nella fascia di età compresa tra i 6 e i 16 anni;  giovani con disabilità residenti nel Comune di Parma, che praticano attività sportiva, nella fascia di età compresa fra i 6 e i 26 anni. Per beneficiare dei voucher sport, i giovani devono far parte di un nucleo famigliare che rientra nelle seguenti classi di reddito, come attestato dalla certificazione ISEE rilasciata dall'INPS: ISEE – Indicatore situazione economico equivalente - da zero a 17 mila euro, se un nucleo familiare ha fino a tre figli. Oppure ISEE  - Indicatore della situazione economico equivalente - da zero a 28 mila euro, se il nucleo familiare è composto da quattro o più figli.  

Esempi: un nucleo familiare costituito da un figlio potrà beneficiare di un voucher da 150 euro, quello costituito da due figli di un voucher da 200 euro. Il nucleo familiare costituito da tre figli potrà beneficiare di un voucher del valore pari a 250. Il nucleo familiare costituito da quattro o più figli avrà diritto ad un voucher del valore pari a 150 euro dal quarto figlio in su (oltre al voucher da 250 euro per i tre figli). 

Le domande andranno presentate on line. Le domande, comprensive della dichiarazione sostitutiva ex artt. 46 e 47 D.P.R. n. 445/2000 e ss.mm.ii., dovranno essere compilate utilizzando esclusivamente il modulo allegato al bando (All. 1), debitamente sottoscritte e inviate solo compilando il modulo on-line con le relative scansioni (formato pdf, jpg, png) al link www.servizi.comune.parma.it sezione sport a decorrere dal 17 novembre 2020, fino al  4 dicembre 2020, a pena di inammissibilità. 

Eventuali richieste di informazioni relative alla procedura potranno essere rivolte al Settore Sport - Residenza Municipale, strada Repubblica n. 1 - Tel. 0521.218666 (dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13, mercoledì e giovedì dalle 15 alle 18) e all’indirizzo mail sport@comune.parma.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoratori si ribellano: "Il 15 gennaio apriremo nonostante i divieti"

  • Le regole dopo il 15 gennaio: ecco quando si potrà andare a trovare parenti e amici

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Parma in zona arancione: il calendario delle regole nel fine settimana

  • Parma scongiura la zona rossa

  • Dal 16 gennaio Parma rischia la zona rossa

Torna su
ParmaToday è in caricamento