menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I sommozzatori dei Vigili del Fuoco

I sommozzatori dei Vigili del Fuoco

Tragedia a Roccamurata: il 20enne Youssef Tamzirat annega nel Taro

Il giovane, residente a Casalmaggiore, si era recato al fiume con un amico: un mulinello lo ha trascinato sott'acqua e non è più riemerso, i sommozzatori hanno recuperato il corpo

Tragedia a Roccamurata, nelle acque del Taro. Youssef Tamzirat, un ragazzo di vent'anni residente a Casalmaggiore, nel Cremonese, ha perso la vita nel pomeriggio di ieri inghiottito dalle acque del fiume. Il ragazzo, assieme a un amico di 21 anni e al proprio cane, stava facendo il bagno in un piccolo invaso a Roccamurata quando un mulinello lo ha trascinato sott'acqua. L' amico ha cercato di riportarlo a galla ma alla fine è scivolato sul fondo non riemergendo più. A quel punto è scattata la chiamata al 118 e sono arrivati i mezzi dell'assistenza pubblica di Borgotaro e i vigili del fuoco.

Gli uomini del 115 hanno iniziato a scandagliare il fondale nella zona dove il ragazzo è scomparso; nessuna traccia, però, del corpo. E' arrivata anche una squadra di sommozzatori dei Vigili del fuoco di Ravenna, che si sono uniti nelle ricerche, rese molto difficili dall'acqua in quel punto particolarmente torbida. A fine pomeriggio i sommozzatori hanno recuperato il corpo del ragazzo e lo hanno portato a riva.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento