Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Zona rossa, Confesercenti: "Subito ristori adeguati per tutte le attività"

Il direttore Antonio Vinci: "Abbattiamo oneri e costi fissi, accelleriamo con il piano vaccinale”

“La decisione di vedere assegnata alla nostra Regione la fascia in zona rossa era ormai supportata dai dati RT in costante aumento nei territori a noi limitrofi quali le Province di Reggio, Modena e Bologna – spiega Antonio Vinci, Direttore di Confesercenti Parma. “La crescita del contagio dovuta alla potenza virale delle varianti, in particolare nell’ultima settimana, richiede una risposta immediata e netta. Dopo un anno di sacrifici e forti restrizioni – continua Vinci - purtroppo numerose aziende del nostro territorio saranno costrette a chiudere o vedersi di nuovo fortemente limitate nell’attività di impresa”.

Indipendentemente dalle modalità e tempistiche delle restrizioni, ora servono gli interventi per supportare chi è in difficoltà: “La priorità assoluta deve essere la definizione e la pronta erogazione di sostegni economici adeguati e rivolti a tutte le attività coinvolte, superando l’iniquo riferimento ai codici ATECO – sottolinea Vinci - Aiuti congrui basati sul fatturato reale delle aziende e calcolati su base annua. I tempi in questo caso saranno fondamentali per la sopravvivenza delle imprese: gli ultimi ristori sono stati assegnati ormai 4 mesi fa, periodo durante il quale le attività hanno lavorato a singhiozzo, a mezzo servizio o sono addirittura rimaste chiuse. Confesercenti, a tutti i livelli, sta chiedendo con forza interventi immediati e tempistiche di erogazione brevi e certe, ne va della stessa vita delle nostre aziende”.

“A livello locale dovremo, in sinergia con le amministrazioni comunali, ricercare ed attivare tutti gli strumenti necessari per abbattere gli oneri e i costi fissi che le nostre imprese continuano a dover gestire nonostante l’attività ridotta o nulla - continua Vinci -. Andranno poi individuate delle azioni concrete e delle operazioni straordinarie per rilanciare l’intero settore del commercio e dei servizi della nostra città”.

“Diventa altresì imprescindibile un piano vaccinale serio e organizzato, pensato per raggiungere il maggior numero di persone nei mesi a venire. Da questo punto di vista – conclude Vinci – trovo positivo che il Presidente Draghi abbia individuato nella campagna vaccinale la priorità assoluta dell’azione di Governo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona rossa, Confesercenti: "Subito ristori adeguati per tutte le attività"

ParmaToday è in caricamento