rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cucina

The Economist omaggia il cavàl pisst di Pepén

Menzione speciale per il locale di Borgo San Giacomo all'interno del reportage del giornalista e scrittore Tom Rachman

Pepèn, lo storico locale di Borgo Sant'Ambrogio a Parma si è guadagnato una menzione speciale all'interno del reportage del giornalista e scrittore Tom Rachman dell'Economist sul consumo della carne di cavallo. "Uno dei migliori sandwich della mia vita" ha detto dopo aver assaggiato la specialità del locale parmigiano. Il servizio ha affrontato il tema del consumo della carne di cavallo, un tema tabù in Inghilterra e nel Regno Unito. "I miei denti - scrive Rachman- spezzano la crosta di pane tostato, assaporano la maionese, la fetta di zucchina e il cavallo crudo: un sashimi della consistenza di seta, più salato della carne, piccante, come una goccia di sangue sulla lingua. Si è squisito". Il magazine britannicoo ha intervistato il direttore dei Musei del Cibo di Parma Giancarlo Gonizzi e Fabio Ferraroni, presidente del Consorzio per la Tutela del Pesto di Cavallo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

The Economist omaggia il cavàl pisst di Pepén

ParmaToday è in caricamento