Castello di Bardi: autunno di eventi all'insegna della magia

Dopo i recenti lavori di restauro ora la fortezza è visitabile interamente ed offre un ricco programma di iniziative didattico-culturali, il 31 ottobre l'Halloween Bardi Night

Conclusi i recenti lavori di restauro che hanno reso possibile il recupero e l'accessibilità a diversi ambienti interni, il castello di Bardi è riaperto al pubblico da giugno 2012, interamente visitabile, ed offre un ricco programma di iniziative didattico-culturali, oltre ai tradizionali percorsi guidati e alle visite autonome. Gioiello del territorio della Provincia di Parma e massimo esempio di architettura militare in Emilia, il castello si staglia su un paesaggio verde, arroccato sopra uno sperone a picco di diaspro rosso, in corrispondenza della confluenza dei torrenti Ceno e Noveglia, una posizione che mette in evidenza la sua originaria funzione difensiva sul territorio dell'alta Val del Ceno.

Modificato nel tempo attraverso numerosi interventi volti ad adattare la sua funzione al mutamento delle esigenze nei vari momenti storici, il castello costituisce oggi una testimonianza millenaria, capace di offrire uno spaccato delle vicende di cui è stato teatro in un arco di tempo eccezionalmente ampio. La sua edificazione nel IX sexolo, infatti, è da collegare alle vicende delle continue lotte tra i feudatari per il controllo dei territori del Regnum Italiae e alle violente scorrerie da parte di una popolazione, gli Ungari, che si muoveva dagli Urali verso occidente, razziando i territori su cui transitava.

Appartenuto ai signori Landi dalla metà del Duecento per quattro secoli tra vicende alterne, il castello fu palcoscenico delle lotte tra Guelfi e Ghibellini nel XIII e XIV secolo, che si conclusero con la vittoria dei Ghibellini ed il ripristino del dominio dei Landi, i quali furono insigniti del titolo di Marchesi di Bardi e Principi della Val di Taro, per mano dell'imperatore Carlo V.

Ampliato nel XVI secolo e trasformato dai Landi in residenza signorile, in seguito all'estinzione della prestigiosa famiglia il piccolo stato di montagna venne acquistato dai Farnese nel XVII secolo, seguendo così le sorti del Ducato di Parma e, dopo l'unificazione, quelle dello stato nazionale. Durante la Seconda Guerra Mondiale il castello ed il territorio boscoso circostante dopo l’8 settembre furono teatro delle battaglie partigiane contro le truppe tedesche: furono così scritte indelebimente altre pagine di storia sopra quel suolo già protagonista di numerosi avvenimenti.

Questa lunga storia si può ripercorrere visitando il percorso dei camminamenti di ronda lungo il perimetro del castello, importanti da un punto di vista architettonico-difensivo della fortezza, da cui è anche possibile godere di spettacolari punti panoramici. All'interno si possono visitare ambienti con funzioni diverse, dalle stalle, alle cantine, alla ghiacciaia, al corpo di guardia, dove sono esposte riproduzioni di armature, elmi, armi da fuoco e balestre.

Il museo della Civiltà Valligiana, con la collezione di oggetti della vita contadina datati tra la fine del XIX secolo e dell’inizio del XX, insieme al Museo del Bracconaggio, costituiscono poi una parte integrante della storia del territorio di Bardi, mentre il Museo degli Alpini “P. Cella” raccoglie in 5 sale dei Principi materiale del corpo degli alpini dalla fondazione nel 1872 alla II Guerra Mondiale.

Oltre al tradizionale percorso, l’autunno al castello di Bardi sarà all’insegna della magia, con diversi appuntamenti che coinvolgeranno i grandi ed i più piccini, organizzate dalla Socio Culturale coop soc. onlus e Cooperativa Parmigianino di Fontanellato - gestori del Castello - in collaborazione con l’associazione ludico-culturale Oltre Lo Specchio.

Orari di apertura del castello
Settembre: feriali 14-19, visita guidata alle 16:15; sabato e festivi: 10-19
Ottobre: giovedì e venerdì 14-17, visita guidata alle 16.15; sabato e festivi 10-18, visite guidate alle 11.15 e 16.15.
Novembre: sabato e festivi 10-17, visite guidate 11.15 e 16.15

Calendario degli eventi
Il mistero della pentola magica – domenica 23 settembre, ingresso ore 14:30, 16:00 e 17:30. Evento per bambini.

Il principe dei mostri – domenica 28 ottobre, in programma alle 14:30, 16:00 e 17:30. Evento per i bambini per Halloween.

Halloween Bardi Night – mercoledì 31 ottobre, sabato 3 novembre. Evento per adulti, dove il tragitto nel Castello di Bardi è pensato come un “viaggio con la paura” in notturna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento