rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Dalla Rete

Le mille opportunità del Servizio civile 2011 a Parma e provincia

A Parma e provincia 81 posti tra bando nazionale e regionale. Tante occasioni anche con il servizio civile all'estero. Domande fino al 21 ottobre

“Un’esperienza bellissima, che mi ha arricchito molto”. “Qualcosa di davvero interessante, che ci ha fatto passare dal ruolo di utenti a quello di operatori”. “Un’esperienza che credo sarà fondamentale per il resto della vita e che mi sta dando l’opportunità di scegliere al meglio quello che farò da grande”. “Un anno gratificante dal punto di vista personale e professionale”. Parola di Filippo, Giulia, Antonella, Céline, Francesco, Jennifer, ragazzi che il servizio civile lo stanno svolgendo ora e che sono senz’altro i migliori “testimonial” per questa vera e propria scuola di vita: un’esperienza che sa dare tanto, un’occasione d’impegno diretto che costituisce anche un’opportunità di cittadinanza attiva,  con una significativa valenza educativa e formativa. Il servizio civile è questo e molto altro: un modo per crescere e per essere utili agli altri, e anche un’esperienza che può dare conoscenze e competenze poi spendibili anche nel mondo del lavoro.
Nei nuovi bandi di servizio civile, presentati stamattina in Provincia, sono 81 i posti disponibili a Parma e nel Parmense: 68 per il servizio civile nazionale, riservato ai ragazzi italiani, e 13 per il servizio civile regionale, riservato invece agli immigrati e gestito dalla Regione Emilia Romagna. Tante anche le opportunità offerte dal servizio civile all’estero, per il quale tra le realtà del Parmense solo la Caritas Diocesana di Parma ha presentato un progetto.

I bandi sono aperti dal 20 settembre al 21 ottobre
“È un’opportunità che fa crescere, e che porta i giovani a conoscere mondi e realtà che in genere sono considerati lontani dai giovani e che i giovani stessi considerano lontani. È un’esperienza che ha un valore forte, educativo, per chi la fa e per chi riceve questi ragazzi”, ha detto nel corso della presentazione l’assessore provinciale alle Politiche sociali Marcella Saccani, che ha sottolineato l’importante tradizione di Parma in quest’ambito. “I riscontri – ha continuato - sono sempre stati molto buoni, e l’interesse è alto. Ogni anno, infatti, la domanda è molto più alta dell’offerta. E a questo proposito non possiamo non rimarcare in negativo le continua riduzione di risorse di cui l’iniziativa soffre a livello centrale da diversi anni: meno risorse destinate al servizio civile quindi meno posti, con cali anche del 50%”.
Scadenze e dettagli dei bandi sono stati illustrati da Paola Valinotti, presidente del Coordinamento provinciale degli enti di servizio civile, che ha tra l’altro sottolineato la novità di quest’anno del servizio civile nazionale (“si allunga fino ai 28 anni compiuti”) e ha ribadito “l’importanza di dare la massima visibilità ai bandi e alle opportunità che offrono ai giovani”.

Servizio civile nazionale
Il servizio civile nazionale è un’esperienza di volontariato e formazione rivolta a tutti i ragazzi e le ragazze di cittadinanza italiana tra i 18 e i 28 anni compiuti. Dura 12 mesi, impegna circa 30 ore la settimana e prevede un compenso di € 433, 80.
A Parma e provincia saranno disponibili 68 posti (46 a Parma e 22 in provincia) in 23 diversi progetti:
48 nelle attività di assistenza (disabili, minori, adulti in disagio, detenuti, tossicodipendenti, donne con minori in difficoltà, anziani, pazienti affetti da patologie invalidanti);
2 nell’ambito del patrimonio artistico e culturale;
18 nel campo dell’educazione e promozione culturale (animazione sul territorio, animazione verso i giovani e verso i minori, tutoraggio scolastico).

Servizio civile regionale
Il servizio civile regionale è rivolto ai migranti. La Regione Emilia – Romagna (grazie alle legge 20/2003) offre infatti la possibilità di svolgere il servizio civile anche ai ragazzi stranieri, in regola con il permesso di soggiorno, che abbiano tra i 18 e i 28 anni non compiuti.
Il progetto di servizio civile regionale dura 10 mesi, impegna circa 20 ore la settimana e dà diritto a ricevere un compenso di € 288,00.
A Parma e provincia sono disponibili 13 posti
1 progetto a Parma: “Nuovi cittadini crescono” 2011; 11 i volontari previsti, le cui attività si svolgeranno nel campo della mediazione culturale; sono coinvolte associazioni di volontariato, cooperative sociali e la Provincia di Parma che coordina l’intero progetto con la partnership di Forum Solidarietà e del Consorzio di Solidarietà Sociale
1 progetto a Salsomaggiore: “Aliante in volo”, con 2 volontari previsti all’Istituto Comprensivo.

Servizio civile all’estero
Il Servizio civile si può svolgere anche all’estero in progetti a favore del sostegno dei Paesi in via di sviluppo. Il bando 2011 mette a disposizione a livello nazionale 462 posti di servizio civile all’estero in diversi paesi del mondo. Unica realtà del Parmense titolare di un progetto è la Caritas Diocesana di Parma, che propone un’iniziativa di Servizio Civile all’estero che si svolgerà in Brasile e che mette a disposizione 2 posti.

INFO
Per tutte le informazioni, per conoscere i progetti disponibili e per ritirare i moduli su cui compilare la domanda ci si può rivolgere a:
Sportello Giovani Azione 18 – 28
Assessorato Politiche Sociali, Viale Caprera 15 (angolo Barriera Bixio), 43125 Parma
tel. 0521/931333
e-mail azione1828@provincia.parma.it
www.sociale.parma.it > giovani > servizio civile volontario
www.serviziocivile.gov.it
 
Per ulteriori chiarimenti e per incontrare tutti i referenti degli enti e delle associazioni che ospiteranno volontari nell’ambito del bando 2011, ma anche per ascoltare le testimonianze dei ragazzi che stanno svolgendo ora il Servizio civile, si terranno due incontri informativi nella sede della Provincia di Parma (Sala Savani - P.le della Pace, 1 – 1° piano):
- per il SERVIZIO CIVILE NAZIONALE mercoledì 5 ottobre alle 17.00
- per il SERVIZIO CIVILE REGIONALE giovedì 6 ottobre alle 17.00

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le mille opportunità del Servizio civile 2011 a Parma e provincia

ParmaToday è in caricamento