Martedì, 16 Luglio 2024
Diretta

Consiglio comunale: bilancio preventivo approvato con 18 favorevoli e 11 contrari

Bocciate sette mozioni dell'opposizione, approvata quella del consigliere Osio sul Museo dello Sport. Vignali: "Solo tavoli e contenitori vuoti: sembra di essere tornati negli Anni Ottanta". Il sindaco Guerra: "Serve alle esigenze della città: verso una Parma migliore"

Alle 21.05 il voto sul Bilancio preventivo 2023/25 - 18 favorevoli 11 contrari: approvato 

Ore 21 - Parla il sindaco Michele Guerra: "E' il bilancio che risponde alle esigenze della città. Ci siamo fronteggiati in campagna elettorale con idee differenti anche se non diametralmente diverse. Abbiamo tenuto un dibattito sincero e pulito, che potrà servire anche al di fuori di questa aula. Siamo disposti a parlarci sinceramente ma senza colpi bassi. Costruiremo insieme una Parma diversa e migliore". 

Ore 20.15 - Iniziano le dichiarazioni di voto dei gruppi consigliari rispetto al Bilancio preventivo 2023/25 

Il consigliere Sandro Maria Campanini per il gruppo Pd: "Non è solo una giusta risposta alle emergenze di oggi ma c'è anche una prospettiva per il futuro anche dal punto di vista delle infrastrutture: il sistema fiere, l'affidamento in house della Tep. Questa rete non è un tavolo inutile ma un valore in più. Vogliamo una città in cui le persone abbiano la possibilità di essere protagonisti attivi della vita cittadina. Tutti quelli che mettono piede nella nostra città sono uguali"

Il consigliere Pietro Vignali: "Le tante mozioni mostrano che è un bilancio lacunoso. Non da soluzione nemmeno ai bisogni della città: lacune per gli anziani, i disabili e le scuole materne. Manca un piano per l'edilizia residenziale sociale. Non va meglio per i giovani: mancano politiche per l'occupazione. Abbondano solo tavoli e contenitori vuoti: sembra di essere tornati agli anni 80, la politica dei tavoli e dei comitati". 

Il consigliere Christian Salzano di Effetto Parma: "Le scelte fatte dalla giunta vanno nella direzione della resilienza. Hanno valore per il periodo che stiamo vivendo a livello mondiale: nonostante le tante difficoltà riusciamo a chiudere il bilancio in termini di legge. 

La consigliera Anna Rita Maurizio di Parma La sinistra coraggiosa: "La direzione è quella giusta. Si potrebbe fare di più ma direi che come primo sforzo il lavoro è stato importante e significativo. Lo sguardo agli ultimi è comune a tutti". 

Il consigliere Antonio Nouvenne del gruppo Michele Guerra sindaco: "E' un bilancio di resilienza e coraggioso. C'è sostenibilità in tutti i settori e per il sociale c'è un aumento considerevole dei fondi" 

La consigliera Serena Brandini di Azione: "Ci sono delle priorità che mi trovano d'accorso come i progetti sul sociale. C'è tutto un pacchetto che riguarda tutte le infrastrutture: la strada da fare è molta per diventare, come dice il consigliere Bocchi, per far diventare Parma la capitale del Nord-Est. Faccio fatica anche a vedere un'intervento a favore delle Fiere. Il mio voto sarà contrario": 

Il consigliere Dario Costi del gruppo Dario Costi: ora un progetto di comunità: "Chiediamo più attenzione alla questione relativa all'energia e Iren. Per l'aeroporto abbiamo intuito che forse c'è una trattativa sulla lunghezza della pista. L'aeroporto è strategico: in questo bilancio manca questa visione di sistema. L'unica cosa di saliente è un'area per la logistica, vicina al casello autostradale. Questa amministrazione prosegue tante scelte precedenti. Voterò contro".

Risponde il sindaco Guerra: "Iren ha risposto alla mia lettera dicendo che è disponibile a venire a relazionare in Consiglio, come da voto unanime precedente" 

Il consigliere Maria Federica Ubaldi per Civiltà Parmigiana: "Siamo stati soddisfatti del fatto che alcune nostre proposte siano state accettate. La nostra visione di città presenta delle divergenze: siamo invece in linea per le politiche abitative e sociali. Ci sono distanze sul tema della mobilità e del problema del nuovo stadio, sulla cultura e sul teatro Regio. Facciamo un pò fatica a capire dove si vuole arrivare. Il voto sarà contrario". 

Il consigliere Ottolini per Europa Verde-Possibile: "Mi fa piacere che ci si sai soffermati molto sul tema dell'energia. Questo bilancio ci tiene molto lontani dagli obiettivi della neutralità carbonica. Ci sono delle contraddizioni: le proposte che abbiamo fatto non sono passate. Alcune proposte le abbiamo modificate per aprire un dialogo. Il nostro voto sarà contrario" 

Il consigliere Priamo Bocchi del gruppo Fratelli d'Italia: "Grazie al sindaco e agli assessori per la disponibilità. Il nostro voto sarà contrario: secondo noi è una coperta corta. Noi avremmo fatto un bilancio diverso: ci interessava vedere come questa spesa corrente verrà erogata. Il welfare occupa il 33% del Bilancio: abbiamo espresso perplessità sui tavoli e le cabine di regia. Siamo lontani al fatto che Parma sia capitale del Nord-Est" 

consiglio-maggioranza-3

Ore 20 - Ottava e ultima mozione del consigliere Marco Osio sul Museo dello Sport: "Da anni si discute la realizzazione del Museo dello Sport, la mozione impegna la giunta ad individuare il luogo più idoneo per realizzarlo". L'assessore Bosi risponde: "Credo che il Museo debba essere inserito in un contesto innovativo, ovvero quello del nuovo stadio Tardini". La consigliera del Pd Gabriella Corsaro. "Abbiamo accolto con grande favore questo progetto: il gruppo del Partito Democratico voterà a favore" . Il consigliere Priamo Bocchi di Fratelli d'Italia: "Voteremo a favore". Bosi: "Il cantiere inizierà nel luglio del 2023 all'interno del Palazzetto dello Sport". Mozione approvata all'unanimità 

Bocciata anche una seconda mozione del consigliere Pallini sul tema sociosanitario e una seconda mozione di Osio sul tema delle attività sportive 

Ore 19.30 - Mozione del consigliere di opposizione Dallatana sull'emergenza abitativa: "Sono aumentati gli sfratti esecutivi, molto spesso dovuti alla morosità incolpevole, anche in seguito all'emergenza Covid. Un solo milione di euro per riqualificare 450 alloggi è un numero sconfortante. Con la mia mozione il Consiglio comunale impegna la giunta a stanziare altri fondi".

Risponde l'assessore Brianti: "L'amministrazione ha già deliberato il recupero di 44 alloggi e abbiamo detto che un solo milione non sarebbe stato sufficiente. Arriveranno altri due milioni, uno da Acer e uno dalla Regione Emilia-Romagna. Raggiungeremo la cifra di 6 milioni di euro per recuperare i 450 alloggi". Intervento del consigliere Vignali: "C'è anche il tema dell'edilizia residenziale sociale, dove siamo completamene fermi. Chiedo che la giunta si faccia carica anche dell'housing sociale". La mozione è stata respinta  

Ore 19.15 - Respinte le prime quattro mozioni dell'opposizione 

Mozione del consigliere di opposizione Marco Osio sulla pratica sportiva: "Sta aumentando il fenomeno dell'abbandono della pratica sportiva: la mia mozione impegna l'Amministrazione a trovare spazi all'aperto per svolgere le attività sportive". La mozione è stata respinta  

Mozione del consigliere Pallini sul ruolo del comune all'interno della programmazione sanitaria del territorio. Risponde l'assessore al Welfare Brianti. Mozione respinta 

Seconda mozione della consigliera di opposizione Virginia Chiastra. Il consigliere Vignali chiede a che punto sono i lavori relativi all'ex padiglione Nervi: "L'idea che avevamo approvato rispetto al San Leonardo - relativamente l'area dell'ex Bormioli - a che punto siamo?". Risponde il sindaco Guerra: "L'assessore Vernizzi sta lavorando sullo spazio dell'ex Bormioli: abbiamo collaborato con le associazioni per pensare un centro culturale. Vogliamo recuperare anche il vecchio cinema Trento: dobbiamo fare una trattativa con il gruppo Ferrovie dello Stato, con l'idea di riapire quello spazio alla cittadinanza". La mozione è stata respinta 

consiglio-comunale-22-dicembre-2

Ore 18.10  - Si parte con la mozione della consigliera di opposizione Virginia Chiastra sull'Informagiovani. Risponde l'assessore Beatrice Aimi: "Il tema dell'occupazione giovanile è uno dei temi principali del mio mandato, stiamo mettendo in campo diverse azioni in colloborazione con il Centro per l'Impiego: ci saranno dieci incontri nei Centri giovani. Sono laboratori che si chiamano 'Giovani e lavoro'. L'Informagiovani è da ripensare. Grazie per aver sollevato il tema. La mozione è stata respinta 

Il Consiglio Comunale, convocato in sessione ordinaria e seduta pubblica di 1° convocazione per il giorno mercoledì 21 dicembre alle 15 per l'approvazione del Bilancio di previsione 2023-2025, a seguito di quanto deciso dalla Conferenza dei capigruppo e in applicazione dell'art. 32 comma 16 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale, proseguirà nella giornata di oggi, giovedì 22 dicembre, a partire dalle 18. Resta invariato l'Ordine del Giorno, che prevede l'approvazione del Bilancio di previsione 2023-2025.

IN AGGIORNAMENTO 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio comunale: bilancio preventivo approvato con 18 favorevoli e 11 contrari
ParmaToday è in caricamento