Artegrafica Silva: tavolo di crisi in Provincia e presidio in piazzale della Pace

Si apre oggi la discussione per una soluzione alla crisi dell'azienda di Lemignano di Collecchio. Slc Cgil ha organizzato un corteo dei lavoratori per impedire la chiusura di un'altra storica impresa del territorio

Si apre stamane in Provincia il tavolo di crisi per provare a trovare una soluzione idonea alla crisi che attanaglia l'Artegrafica Silva di Lemignano di Collecchio. Contestualmente, Slc Cgil ha organizzato un presidio dei lavoratori in piazzale della Pace, per sollecitare attenzione e chiedere soluzioni, come risposte di sistema o di consorzio, ed evitare la chiusura dell'impresa.

Il 7 febbraio scorso 18 lavoratori dell'Artegrafica Silva, marchio storico dell'editoria in grave crisi, hanno presidiato i cancelli dell'azienda a Lemignano di Collecchio con i rappresentanti della SLC Cgil. Dal primo gennaio è scattata, infatti, la cassaintegrazione straordinaria con termine il 15 febbraio. Nessuno degli operai ha percepito lo stipendio di dicembre e gennaio, e la situazione è resa ancora più difficile dal fatto che sono tutti lontani dalla pensione. Come riferito dalla SLC Cgil, il presidio è stato organizzato per sollecitare attenzione e chiedere soluzioni, come risposte di sistema o di consorzio, affinché si impedisca la chiusura di un'altra storica azienda del nostro territorio.

LE FOTO DEL PRESIDIO DEL 7 FEBBRAIO SCORSO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento