rotate-mobile
Economia

Buone sentenze: la Cassazione conferma la giusta causa del licenziamento di un lavoratore per ripetute molestie verso due colleghe

Il commento di Marco Amodeo, coordinatore UVL CGIL Parma

La  rubrica "Buone sentenze", curata da Uvl-Ufficio Vertenze Lavoro della Cgil di Parma, torna a parlare di sentenze per molestie sul luogo di lavoro. Nel novembre 2023 la sezione lavoro della Cassazione si pronuncia a proposito del licenziamento per giusta causa di un lavoratore accusato di ripetuti approcci non graditi nei confronti di due colleghe, nonostante il provvedimento di diffida del datore di lavoro.

Il commento video di Marco Amodeo, coordinatore Ufficio Vertenze Lavoro della Cgil  di Parma, si trova a questo link 

Per ogni dubbio, informazioni o pratica relativi a inadempimenti contrattuali, controllo buste paga, mancato pagamento del Tfr, impugnazione licenziamento, informazioni su mansioni e demansionamenti e molto altro è possibile contattare l'Ufficio Vertenze CGIL Parma scrivendo a: pr.vertenze@er.cgil.it.

Buone sentenze è anche su Facebook: per restare aggiornati è possibile seguire la pagina: https://www.facebook.com/buonesentenze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buone sentenze: la Cassazione conferma la giusta causa del licenziamento di un lavoratore per ripetute molestie verso due colleghe

ParmaToday è in caricamento