rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Economia

Commercio, sicurezza e decoro urbano: incontro tra il Comune e i commercianti di Piazza Ghiaia

Un percorso di ascolto che si allergherà a 360 gradi verso tutte le realtà cittadine, partendo da quelle che vivono situazioni maggiormente problematiche

Presso l'Info Point del Parma Univercity si è tenuto un incontro di condivisione delle principali problematiche inerenti il comparto di Piazza Ghiaia. L'iniziativa è stata promossa con la collaborazione delle Associazioni di categoria Ascom e Confesercenti e ha visto la partecipazione di Gianluca Borghi, Assessore alla Mobilità e Decoro urbano, Francesco De Vanna Assessore alla Legalità con delega alla Sicurezza e Chiara Vernizzi Assessora alle Attività economiche e pianificazione per il commercio.  

L'appuntamento è stato aperto dal Sindaco Michele Guerra e i diversi contributi che sono seguiti hanno messo in evidenza in modo puntuale le varie criticità insistenti in questa zona, riferite soprattutto gli ambiti della sicurezza, della mobilità e del decoro urbano, suggerendo anche spunti per azioni operative che saranno prontamente valutate dall’Amministrazione per modulare interventi che possano risolvere in tempi stretti le situazioni più problematiche.

Davvero numerose sono state le realtà commerciali e imprenditoriali della Ghiaia che hanno partecipato all’appuntamento, portando il significativo contributo di chi vive e lavora quotidianamente nel comparto e che, meglio di tutti, lo conosce in dettaglio.

Con questo incontro, il Comune di Parma, ha voluto avviare un percorso di ascolto che si allergherà a 360 gradi verso tutte le realtà cittadine, partendo da quelle che vivono situazioni maggiormente problematiche, con l’obiettivo di individuare in modo condiviso soluzioni e iniziative volte a migliorare la vivibilità delle varie zone della città. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commercio, sicurezza e decoro urbano: incontro tra il Comune e i commercianti di Piazza Ghiaia

ParmaToday è in caricamento