menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consorzio Bonifica Parmense: avviso Elezioni Consorziali

Il Presidente convoca, per il giorno 13 dicembre 2015, ai sensi della deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 7 in data 24/09/2015, l'Assemblea elettorale dei contribuenti del Consorzio della Bonifica Parmense iscritti al catasto consorziale, al fine di procedere all'elezione dei componenti elettivi del Consiglio di Amministrazione del Consorzio

I contribuenti, in relazione al Comune nel cui elenco risultano iscritti, eserciteranno il diritto di voto presso le seguenti sedi dei seggi elettorali:

-    BARDI – Municipio-sala consiliare – Piazza Vittoria, 1 - per gli elettori di Bardi e Varsi  (seggio n. 1);
-    BEDONIA – Ufficio Turistico – Via Garibaldi, 15 - per gli elettori di Bedonia, Compiano, Tornolo (seggio n.2);
-    BERCETO – Municipio-sala consiliare – Via Marconi, 18 - per gli elettori di Berceto (seggio n. 3);
-    BORGO VAL DI TARO – Municipio-ex sala biblioteca – Piazza Manara, 6 - per gli elettori di Borgo Val di Taro e Albareto (seggio n. 4);
-    BUSSETO – Salone Napolitano presso edificio scolastico di Busseto – Via Provesi, 18 - per gli elettori di Busseto, Polesine P.se e Zibello (seggio n. 5);
-    COLORNO – Municipio-sala consiliare – Via Cavour, 9 - per gli elettori di Colorno, Torrile (seggio n. 6);
-    CORNIGLIO – Municipio-sala consiliare – Largo Castello, 1 - per gli elettori di Corniglio e Monchio delle Corti (seggio n. 7);
-    FELINO – Poggio Sant’Ilario Baganza – Via Damenti,16 - per gli elettori di Felino, Calestano, Collecchio e Sala Baganza (seggio n. 8);
-    FIDENZA – Centro Giovanile ex Macello – Via Mazzini, 4 - per gli elettori di Fidenza (seggio n. 9);
-    FONTANELLATO –Circolo ricreativo ex Ghiacciaia – P.zza Pincolini - per gli elettori di Fontanellato, Soragna, Fontevivo (seggio n. 10);
-    FORNOVO TARO – Municipio – Piazza Libertà, 11 - per gli elettori di Fornovo Taro,Varano Melegari e Terenzo (seggio n. 11);
-    LANGHIRANO –  Sala Donati – Via Ferrari, 4 - per gli elettori di Langhirano, Lesignano De' Bagni e Tizzano Val Parma (seggio n. 12);
-    NOCETO – Municipio-sala civica – P.le Adami, 1 - per gli elettori di Noceto e Medesano (seggio n. 13);
-    PELLEGRINO P.SE – Municipio-sala consiliare – Via Roma, 20 - per gli elettori di Pellegrino P.se e Bore (seggio n. 14);
-    SALSOMAGGIORE TERME – Municipio – Piazza Libertà, 1 - per gli elettori di Salsomaggiore Terme (seggio n.15);
-    S. SECONDO P.SE – Rocca dei Rossi – Piazza Mazzini, 10 - per gli elettori di S. Secondo P.se, Roccabianca, Sissa, Trecasali (seggio n. 16);
-    SOLIGNANO – Municipio-sala consiliare – Piazza Bertoli, 1 - per gli elettori di Solignano e Valmozzola (seggio n. 17);
-    TRAVERSETOLO – Corte Agresti – Sala delle Colonne – Via Cantini, 8 - per gli elettori di Traversetolo, Neviano degli Arduini e Montechiarugolo (seggio n. 18);
-    SORBOLO – Municipio – Piazza della Libertà, 1 - per gli elettori di Sorbolo e Mezzani (seggio n. 19);
-    PARMA - Uffici del Consorzio della Bonifica Parmense - P.le Barezzi, 3 - quarto piano - per gli elettori di Parma città e delegazioni di San Pancrazio (Via Emilia Ovest, 18/a – piano terra), Cortile San Martino (Via Provinciale, 159 – 1° piano – Baganzola), S. Lazzaro (circolo ARCI – Via Ugoleto, 14) e Montanara (Corcagnano – sala consiglio 1° piano – P.le Municipio) (seggi nn. 20, 21, 22, 23 e 24).

I SEGGI ELETTORALI RIMARANNO APERTI DALLE ORE 9,00 ALLE ORE 19,00
DELLA SUDDETTA GIORNATA.
GLI ELETTORI DEVONO FARSI IDENTIFICARE ALL'ATTO DEL VOTO.

ART. 8 – ASSEMBLEA DEI CONSORZIATI E DIRITTO DI VOTO 
1. L’Assemblea viene convocata per l’elezione  dei componenti del Consiglio di Amministrazione nelle forme stabilite dall’art.16 della L.R. 42/1984 nonché dall’art. 13 del presente statuto. 
2. Fanno parte dell’Assemblea elettorale con diritto all’elettorato attivo e passivo, tutti i proprietari degli immobili iscritti nel catasto consortile che abbiano compiuto 18 anni, godano dei diritti civili e siano in regola con il pagamento dei contributi consortili.
3. Lo stato di pagamento è regolare in presenza del versamento delle annualità di contributo scadute e non prescritte. E’ riammesso al voto il consorziato che regolarizzi la propria situazione contributiva prima dell’espressione del voto entro 15 giorni dall’ultimo giorno di pubblicazione dell’elenco provvisorio degli aventi diritto al voto di cui all’art. 11.
4. Agli stessi effetti e con le medesime condizioni, ai sensi dell’ art. 20 della legge 11 febbraio 1971, n. 11, hanno diritto alla iscrizione nel catasto consorziale anche gli affittuari dei terreni ricadenti nel Comprensorio del Consorzio, che ne facciano richiesta quando, per obbligo derivante dal contratto, siano tenuti a pagare i contributi consortili. 
5. Ogni componente dell’assemblea ha diritto ad un voto qualunque sia il numero degli immobili di cui sia esclusivo proprietario. Analogamente, in caso di comunione il diritto di voto è esercitato una sola volta con riferimento alla medesima comunione. Ove non venga nominato un diverso rappresentante della comunione, il diritto di voto è esercitato dal comproprietario destinatario della richiesta di pagamento del contributo di bonifica in qualità di rappresentante della comunione. 
6. Per i minori e gli interdetti il diritto di voto è esercitato dai rispettivi rappresentanti legali; per i falliti ed i sottoposti all’amministrazione giudiziaria, dal curatore o dall’amministratore. 
7. Per le persone giuridiche, le società, gli enti, il diritto di voto è esercitato dal rappresentante legale, da un suo delegato.
8. Il consorziato può votare più di una volta solo nel caso in cui oltre che proprietario di uno o più immobili sia anche rappresentante di persone giuridiche o di altri soggetti collettivi o comproprietario in comunione.
9. Per l’esercizio del diritto di voto a mezzo dei rappresentanti indicati nei precedenti commi, i relativi titoli di legittimazione devono essere depositati presso la Segreteria del Consorzio, a cura degli interessati, entro i 7 giorni successivi all’ultimo giorno di pubblicazione dell’elenco provvisorio degli aventi diritto al voto al fine di consentire al Consorzio di iscrivere il nominativo del rappresentante nell’elenco degli aventi diritto al voto.
10. A parte i casi di rappresentanza di cui ai commi precedenti, gli iscritti nell' elenco degli aventi diritto al voto possono farsi sostituire nell'assemblea da altro consorziato iscritto nell'elenco stesso, purché appartenente alla stessa sezione elettorale, mediante delega.
11. In caso di malattia certificata, è altresì ammessa la delega ad un familiare, purché maggiorenne e convivente

ART. 9 – DELEGHE
1. A ciascun soggetto non può essere conferita più di una delega.
2. Non possono essere conferite deleghe ai componenti gli Organi di cui all'art. 7, nonché ai dipendenti del Consorzio.
3. Con delibera del Consiglio di Amministrazione sono stabilite le modalità di ammissione al voto e gli adempimenti a carico del Presidente del seggio per i casi di delega nonché per il caso di mancato deposito dei titoli di legittimazione dei rappresentanti di cui all’articolo 8.

ART. 10 – SISTEMA ELETTIVO
1. I componenti dell' Assemblea sono ripartiti in quattro sezioni elettorali nelle quali sono inseriti i consorziati in maniera progressiva rispetto al contributo versato, a partire dai contributi di importo inferiore da ascrivere alla prima sezione, fino ad arrivare a quelli di importo più elevato da ascrivere alla quarta, fermo restando che qualora al raggiungimento della percentuale di contribuenza prevista per la sezione vi siano più componenti tenuti al pagamento dello stesso contributo si applica l’ordine alfabetico dei contribuenti per l’allocazione degli stessi nella sezione o in quella successiva al fine di non superare la percentuale prevista per la sezione. Le sezioni risultano così composte:

  • Appartengono alla I^ sezione i consorziati iscritti a ruolo il cui contributo complessivo raggiunge il 20% della contribuenza totale del Consorzio;
  • Appartengono alla II^ sezione i consorziati iscritti a ruolo il cui contributo complessivo raggiunge un ulteriore 30% della contribuenza totale del Consorzio;
  • Appartengono alla III^ sezione i consorziati iscritti a ruolo il cui contributo complessivo raggiunge un ulteriore 25% della contribuenza totale del Consorzio;
  • Appartengono alla IV^ sezione i restanti consorziati;

2. Ciascun consorziato, anche se titolare esclusivo di più beni immobili, ha diritto ad un solo voto da esercitarsi nella sezione elettorale individuata ai sensi del comma precedente. Pertanto, qualora il consorziato sia titolare esclusivo di più beni immobili, si procede alla somma dei relativi  contributi di bonifica al medesimo richiesti, ed il voto è esercitato nella sezione elettorale individuata sulla base della predetta somma. Restano pertanto esclusi da tale somma i contributi richiesti al medesimo consorziato per immobili di cui risulti cointestatario con altri soggetti.
3. La ripartizione dei seggi  tra le sezioni è data dal rapporto tra la contribuenza di ogni sezione ed il quoziente elettorale del consorzio, determinato dal rapporto tra la contribuenza complessiva del consorzio ed il numero di componenti del Consiglio da eleggere; l’assegnazione dei seggi alle sezioni avviene sulla base dei quozienti interi e dei più alti resti. 
4. Pertanto la prima sezione elegge 4 Consiglieri, la seconda 6 consiglieri, la terza 5 consiglieri e la quarta 5 consiglieri.
5. I contributi consortili da considerare ai fini della formazione delle sezioni, sono quelli messi in riscossione dal Consorzio alla data della deliberazione di approvazione dell’elenco provvisorio degli aventi diritto al voto. Essi risultano dall’ultimo ruolo ordinario emesso, cui sono sommati, se non ricompresi nel ruolo ordinario, i contributi irrigui richiesti dal Consorzio riferiti  all’ultima stagione irrigua utile. Pertanto, qualora alla data della citata deliberazione non fossero stati ancora posti in riscossione i contributi irrigui riferiti alla stagione irrigua dell’esercizio finanziario in corso, sono sommati al ruolo ordinario i contributi irrigui riferiti alla stagione irrigua precedente. Sono esclusi eventuali contributi per il recupero di annate precedenti emessi a seguito di sgravio per passaggio di proprietà dell’immobile.

Si comunica che è pubblicata sul sito dell’Ente la relazione di fine mandato.

Sito internet: www.bonifica.pr.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Attualità

Cgil: assemblea per far ottenere i rimborsi ai rider

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento