Consorzio Casalasco del Pomodoro e ANVOLT di Parma ancora insieme per la prevenzione

Rinnovato il programma di screening per i dipendenti per la diagnosi precoce dei tumori

Per il secondo anno consecutivo Consorzio Casalasco del Pomodoro, in collaborazione con ANVOLT (Associazione Nazionale Volontari Lotta Contro i Tumori) di Parma, ha avviato un programma di screening preventivo per la diagnosi precoce del tumore del collo e della tiroide.

L’Azienda, con l’intento di contribuire a una corretta informazione e alla diffusione di pratiche che prevengano l’insorgere di malattie, nelle settimane a venire accoglierà nei tre stabilimenti del gruppo (Rivarolo del Re - Cremona, Gariga di Podenzano - Piacenza, Fontanellato - Parma), i medici qualificati di ANVOLT e le loro strumentazioni per le visite gratuite ai 1400 dipendenti del gruppo.

ANVOLT nasce a Milano nel 1984, per dare ai malati di cancro e alle loro famiglie un sostegno pratico per alleviare le sofferenze e i problemi connessi alla malattia. Oggi offre assistenza, informazione e prevenzione, formazione e ricerca, sostiene progetti e iniziative nazionali e internazionali. È presente sul territorio italiano con più di 30 sedi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schiantano in auto contro un tir in A1: muoiono una 24enne incinta e il suocero 76enne

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

  • Bannone, pauroso frontale tra auto e furgone: tre feriti gravi

Torna su
ParmaToday è in caricamento