Economia

Corrieri Sda: raggiunto l'accordo dopo 4 giorni di sciopero

Ottenuto l’aumento di 7 euro al giorno per la trasferta dei drivers, che passa così da 12 a 19 euro, da marzo ad agosto 2023

Dopo quattro giorni di sciopero, a cui hanno aderito tutti i lavoratori, è stato raggiunto da FILT CGIL, FIT CISL, UILTrasporti ed RSA aziendale un accordo con Servizi del Levante S.r.l. per i drivers che operano in SDA a Parma.

L’incontro si è svolto lo scorso martedì 14 marzo, alla presenza dei rappresentati di FILT CGIL (Errico Giannelli e Massimo Lo Bello), FIT CISL (Michele Franco) e UILTrasporti (Maria Stella Vannacci e Fabio Sanino) e delle RSA aziendali, del fornitore Servizi del Levante S.r.l e della FEDIT. Le organizzazioni sindacali hanno ottenuto l’aumento di 7 euro al giorno per la trasferta dei drivers, che passa così da 12 a 19 euro, da marzo ad agosto 2023, e che proseguirà già da settembre con una scaletta di aumenti proposta dal sindacato, che prevede di arrivare a 25 euro in poco più di due anni.

L’accordo prevede anche la corresponsione per tre mesi in via sperimentale dell’indennità di maneggio denaro, con la valutazione al termine della sperimentazione sulla possibilità di mantenerla o in alternativa manlevare i lavoratori, oltre all’impegno di costruire una premialità per i drivers entro il mese di giugno 2023, e la possibilità anche di discutere sui danni ai mezzi.

Soddisfazione è stata espressa dai lavoratori e dalle rappresentanze sindacali per quanto ottenuto, segno tangibile dell’unità e dell’impegno dei lavoratori, che hanno sacrificato quattro giorni del loro salario, dimostrandosi determinanti per la definizione dell’accordo che già dal mese di marzo 2023 porterà un aumento di circa 150 euro al mese per ogni lavoratore, per concludersi nei due anni successivi con un aumento al mese di circa 270 euro per ogni lavoratore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corrieri Sda: raggiunto l'accordo dopo 4 giorni di sciopero
ParmaToday è in caricamento