menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E-Distribuzione (Enel) inaugura la nuova sezione di media tensione della cabina primaria a Colorno 

Con un investimento di oltre 1,5 milioni di euro, e-distribuzione ha realizzato un impianto primario di ultima generazione, al confine tra i comuni di Colorno e Torrile, in grado di soddisfare il fabbisogno energetico di oltre 13 mila clienti e centinaia di imprese artigianali e industriali della bassa parmense.  Presenti al taglio del nastro istituzioni politiche locali e responsabili territoriali dell’azienda elettrica

Nuova luce ed elevati standard di qualità del servizio elettrico per i comuni di Colorno, Torrile, Sorbolo, Mezzani, Sissa e Trecasali grazie all’innovativa Sezione di MediaTensione di ultima generazione realizzata da E-distribuzione, società del gruppo Enel gestore della rete elettrica, per rendere più efficiente e continuo il servizio elettrico per i cittadini e le imprese di un’ampia porzione della bassa parmense.
 
L’impianto, situato a Colorno in provincia di Parma (Strada Boghignolo 8), è stato inaugurato questa mattina alla presenza del Presidente della Provincia di Parma Filippo Fritelli, del Sindaco di Colorno Michela Canova, del parroco di Colorno Don Marcello che ne ha dato la benedizione  e, per E-distribuzione, del responsabile Emilia Romagna Marche Leonardo Ruscito, del responsabile Sviluppo Rete Emilia Romagna Marche Andrea Moglia e del responsabile della Zona di Piacenza e Parma Stefano Tramelli.
 
Con un investimento di oltre 1,5 milioni di euro e una potenza disponibile superiore a 100 MW, l’impianto copre l’area interessata con 15 linee uscenti in media tensione che si diramano su 240 km attraversando 311 cabine secondarie. Inoltre occupa una superficie di circa 3 mila metri quadrati ed è perfettamente inserita nel contesto ambientale: la struttura infatti si trova ai margini della zona industriale, non è visibile ai cittadini ed è stata costruita nel pieno rispetto dell’ambiente e del paesaggio circostante in linea con gli obiettivi di sostenibilità e innovazione che persegue l’azienda elettrica. L’impianto, telecontrollato 24 ore su 24 dal Centro Operativo di e-distribuzione di Modena, è stato progettato con una soluzione tecnica detta “Bobina di Petersen” tale da consentire un miglioramento della qualità del servizio tramite un’azione di riduzione degli sbalzi di tensione o micro interruzioni del servizio.

 
“Il nuovo impianto – ha detto Leonardo Ruscito – rientra nel piano di potenziamento del servizio elettrico che e-distribuzione sta portando avanti in provincia di Parma e in tutta l’Emilia Romagna. Da quando è entrato in esercizio si è registrato un tangibile miglioramento della qualità del servizio in un’area in cui è elevata la domanda di energia grazie a un riassetto dei carichi elettrici su tutto il bacino dei comuni interessati. La struttura, dotato delle migliori tecnologie di ultima generazione, è stata costruita rispettando l’ambiente e il contesto paesaggistico.” 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma torna in zona gialla: cosa cambia

  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento