Economia

"Fermiamo la strage nei luoghi di lavoro": venerdì 28 maggio flash mob in piazza Garibaldi

CGIL, CISL e UIL di Parma accendono i riflettori sulle morti bianche

Una strage interminabile, una strage che deve finire: non si può continuare a morire sul lavoro.

La mobilitazione di CGIL, CISL e UIL per mettere fine all'emergenza sicurezza e alla catena di incidenti mortali che ha funestato questi primi mesi dell'anno continua in tutto il Paese e anche nel nostro nostro territorio il sindacato è in campo, dopo le assemblee virtuali e le iniziative in presenza dei giorni scorsi, per sensibilizzare tutta la cittadinanza e le parti coinvolte su questo fenomeno e sulla necessità di affrontarlo a tutto campo, con investimenti e formazione, e agendo sulla prevenzione e la rete dei controlli, affinché l'inversione di tendenza da anni auspicata nelle politiche per la salute e sicurezza non rimanga lettera morta.

Per questo motivo il prossimo venerdì 28 maggio, nella stessa giornata della manifestazione organizzata da CGIL, CISL e UIL nazionali davanti al Parlamento, si svolgerà anche a Parma, alle ore 16.30, un flash mob in piazza Garibaldi promosso dai sindacati confederali territoriali per accendere i riflettori su questa intollerabile emergenza e dire basta alla strage sul lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Fermiamo la strage nei luoghi di lavoro": venerdì 28 maggio flash mob in piazza Garibaldi

ParmaToday è in caricamento