menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fincuoghi, accordo in Regione: mobilità per 104 lavoratori di Bedonia

In base all'intesa, l'azienda si impegna a recuperare dallo stabilimento di Bedonia il numero di dipendenti necessari al funzionamento della fabbrica di Borgotaro, con l'assetto attuale individuato in 167 unità

Messa in mobilità per 122 lavoratori. Questo è l’esito del tavolo regionale per la Fincuoghi, riunitosi in Regione. In attesa della decisione della sezione fallimentare del Tribunale di Modena, è stato approvato all’unanimità un accordo che prevede la messa in mobilità sino a 18 dipendenti per lo stabilimento Fincuoghi di Sassuolo, e fino a 104 per lo stabilimento di Bedonia. In base all’accordo l’azienda si impegna a recuperare dallo stabilimento di Bedonia il numero di lavoratori necessari al funzionamento dello stabilimento di Borgotaro, con l’assetto attuale individuato in 167 unità più 4 in forza presso l’unità produttiva di Aquileia.

I componenti del tavolo hanno giudicato positivamente la decisione della Soprip di presentare con un privato l’accordo per l’acquisto e la gestione dell’impianto di Bedonia. "È un accordo positivo – ha detto l’assessore  regionale alle Attività produttive, Gian Carlo Muzzarelli -  che si inserisce in un quadro di grande compattezza del sistema: le istituzioni, il cui protagonismo in Soprip potrebbe essere l’elemento chiave per una soluzione positiva della vertenza - le forze sindacali ed imprenditoriali sono impegnate ad assicurare il futuro di quei lavoratori. Lavoro, impresa e territorio sono elementi fondanti di questa Regione, a maggior ragione in un momento difficile come l’attuale, con 56mila lavoratori coinvolti dagli ammortizzatori sociali in deroga".
Il presidente della Provincia di Parma, Vincenzo Bernazzoli ha evidenziato che:  "Il tavolo svoltosi in regione è stato importante e l’attenzione riservata alla vicenda è al massimo livello. L’impegno è quello di ottenere la continuità degli ammortizzatori sociali e a stare in campo quali che siano le decisioni del tribunale che intendiamo rispettare così come intendiamo non lasciare soli i lavoratori della Fincuoghi". Le istituzioni si sono anche impegnate a sollecitare il Governo per modificare il decreto legislativo che taglia gli incentivi per le energie rinnovabili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa

  • Cronaca

    Firmato il Dpcm: tutte le restrizioni fino a Pasqua

  • Cronaca

    Covid: scendono i casi, salgono i morti

  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento