rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Economia

Good ItalyWorkshop: la Borsa dei viaggi Food&Wine torna a Parma a ottobre con buyers da tutto il mondo

il 3 ottobre al Paganini Congressi

Torna il 3 ottobre a Parma Good Italy Workshop, la Borsa internazionale per promuovere e vendere l’Italia enogastronomica nel mondo. Dopo due anni di stop causa pandemia, Good Italy Workshop, momento di incontri commerciali B2B per gli operatori turistici che propongono esperienze autentiche di gusto italiano, tutela delle produzioni di qualità, attenzione alla sostenibilità ambientale e buyers provenienti da tutto il mondo, quest’anno ha scelto come sede Parma e l’Emilia-Romagna, cuore della Food Valley italiana dove nascono 44 eccellenze tra Dop e Igp, primato europeo di produzioni agroalimentari in possesso della certificazione europea: dal Parmigiano Reggiano al Prosciutto di Parma, dal Culatello all’Aceto Balsamico Tradizionale, dalla Mortadella alla Piadina Romagnola.
Sono già 50 i buyers internazionali che si sono accreditati all’appuntamento. Per quanto riguarda i suppliers che vogliono cogliere questo momento privilegiato e specializzato c’è ancora tempo per registrarsi sul sito e acquistare la tessera seller per il worskshop commerciale del 3 ottobre al Paganini Congressi. La sceda di partecipazione si trova su https://www.gooditalyworkshop.it

Good Italy Workshop è organizzato da Apt Servizi in collaborazione con DT Romagna, DT Emilia TT Bologna-Modena e con partner tecnico Tourist Trend. In sei edizioni, dal 2015 al 2019 la Borsa di scambi ha coinvolto quasi un migliaio di operatori turistici provenienti, oltre che naturalmente dall’Italia, anche da Europa, Cina, Giappone, Australia, Canada, Stati Uniti, Brasile, India, Emirati Arabi.

Il bacino di provenienza di questa edizione 2022 comprende Austria, Belgio, Canada, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Islanda, Olanda, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito, Stati Uniti. Si tratta di tour operator, bus operator, tour organizer, b2b tour operator, boutique tour operator, luxury tour operator, mice.
Per quanto riguarda il programma, i buyers saranno accolti con una cena di benvenuto. Nelle due giornate precedenti al workshop al Paganini Congressi, potranno scegliere fra un ventaglio di famtrip sul tema del gusto: caseifici, acetaie, corsi di cucina, laboratori, cantine di produzione di vini tipici, salumifici, degustazioni di vino e di olio. Una vera e propria immersione nel gusto e made in Italy, prima di incontrare gli operatori specializzati in questa tipologia unica al mondo di viaggi e di experience.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Good ItalyWorkshop: la Borsa dei viaggi Food&Wine torna a Parma a ottobre con buyers da tutto il mondo

ParmaToday è in caricamento